CALABRIA: COLPO IN VILLETTA ABBANDONATA, SCOPERTI SPARANO E FERISCONO UN CARABINIERE

433

Provano il colpo in una villetta di campagna, una telefonata, però, segnala qualcosa di strano e sul posto si precipitano le pattuglie dei carabinieri.

 

Tre ladri escono dalla casa e vistisi scoperti iniziano a sparare colpendo anche un militare che cade a terra ferito, sebbene e fortunatamente solo di striscio alla testa.

Ne scaturisce un conflitto a fuoco tra forze dell’ordine e malviventi che, poi, si danno alla fuga, inseguiti fin nei boschi vicini dove provano e, purtroppo, riescono a far perdere le loro tracce.

Scene che sembrano uscite da un film quelle vissute di ieri sera – era da poco passata la mezzanotte – a Villapiana, nel cosentino. Ma è stato tutto vero.

I carabinieri, dopo essere stati avvisati dalla chiamata che segnalava la presenza di un’auto sospetta nei pressi della villetta disabitata, in contrada Mezzacapo, sono arrivati sul luogo identificando e controllando la vettura, una Renault Twingo, che da subito presentava una targa “strana”.

Poi hanno udito dei rumori provenire dall’interno ed hanno così deciso di appostarsi in attesa: poco dopo ne sono uscite tre persone col volto coperto dal passamontagna ed appena gli è stato intimato l’alt ed un militare gli ha puntato il faro, uno di loro ha estratto l’arma sparando e attingendo proprio il carabinieri che illuminava la scena del reato.

Da qui il conflitto con le armi che hanno tuonato e poi l’inseguimento e la successiva ricerca dei malviventi durata fino a notte fonda, anche con l’aiuto di un’altra decina di carabinieri arrivati nel frattempo, ma che si è conclusa con un nulla di fatto.

Il militare ferito è stato soccorso e portato in ospedale, se la caverà con qualche giorno di prognosi, mentre le indagini hanno scoperto che la Renault era stata rubata qualche giorno fa a Corigliano Calabro. Le investigazioni proseguono per risalire ai tre malviventi.

cn24.tv

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.