Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

PLATI’: CONSEGNATO ALLA PRESENZA DEL MINISTRO SALVINI UN BENE CONFISCATO ALLA ‘NDRANGHETA

399

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini è arrivato a Platì come da programma annunciato. Qui ha inaugurato la consegna alla Diocesi di Locri-Gerace di un bene confiscato alla ‘ndrangheta. Alla cerimonia, insieme al Ministro, hanno preso parte anche il vescovo di Locri-Gerace, mons. Francesco Oliva, il direttore dell’Agenzia nazionale beni confiscati, prefetto Bruno Frattasi e il prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari. L’occasione è stata anche ghiotta per affrontare un tema di stretta attualità:
“Mi risulta che la nave Jonio non entrerà a Lampedusa da nave libera. Non voglio portare via il lavoro ai magistrati. Io faccio il ministro dell’Interno e garantisco la sicurezza ai cittadini” ha detto infatti il ministro Matteo Salvini. “Mi risulta che a bordo ci siano stati gli uomini della Finanza e che abbiamo fatto i rilievi del caso – ha aggiunto Salvini – Tutto questo è stato sottoposto all’autorità giudiziaria. Aspetto la soluzione positiva di questa vicenda”.

 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.