ROCCELLA JAZZ INCLUSO NEL TALK “CULTURA A SUD E RETI CULTURALI”

137

Si è concluso a Cosenza l’importante rassegna “Letture in chiostro” un importante contenitore culturale fatto di presentazioni di libri, confronti e talk inclusi nella sezione “Beni parlati” che è parte integrante del “Festival delle Invasioni 2019”. Uno dei talk, “Cultura a Sud e Reti Culturali”, ha registrato la presenza, tra gli altri, del Roccella Jazz Festival che è stato rappresentato dal Direttore Artistico Vincenzo Staiano. La rassegna jazzistica del comune jonico, è stata inclusa, infatti, in una discussione mirata a valorizzare i cinque eventi più importanti che vengono organizzati nella nostra regione. A volere i due giorni di convegno è stata l’Assessore alla Cultura e Vice Sindaco di Cosenza Iole Santelli che ha anche tratto le conclusioni del talk sottolineando che la politica deve farsi carico, in modo concreto e incisivo, della sopravvivenza e del rafforzamento di questi eventi.

Nella discussione, che è stata moderata dalla giornalista Anna Arcuri sono intervenuti: Gilberto Floriani (Direttore Sistema Bibliotecario Vibonese), Vincenzo Staiano (Direttore Artistico Roccella Jazz Festival), Enzo Paolini (Direttore Premio Sila), Antonietta Santacroce (Direttore Festival D’Autunno), Giampaolo Calabrese (Dirigente Settore Cultura Comune di Cosenza), Francesco Plastina (Planetario GB Amico di Cosenza), Antonio Iaconianni (Preside Liceo Classico Telesio – Cosenza).

Ad inaugurare i due giorni di intensi appuntamenti è stato il sindaco Mario Occhiuto. La rassegna ha avuto il suo punto di forza nella presentazione del libro di Pino Corrias “Fermate il capitano Ultimo” (il colonnello che insieme ai suoi uomini ha catturato il boss Totò Riina) e nella discussione che ne è seguita tra il militare e l’onorevole Iole Santelli che è anche Vice Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.