SERIE D GIRONE I 2019-20: IL PUNTO SULLE CALABRESI DOPO L’8A GIORNATA

132

Due vittorie (Castrovillari e Palmese), e tre sconfitte (Corigliano, Cittanovese e Roccella). E’ questo il resoconto per le cinque compagini calabresi scese in campo domenica 20 ottobre nell’8a giornata del massimo torneo dilettantistico nazionale.

Secondo successo stagionale per il Castrovillari che, dopo essersi portato sul doppio vantaggio con Cangemi e Gagliardi, subisce il ritorno di un San Tommaso mai domo (rimonta firmata da Tedesco e dal maliano Samake), trovando il guizzo vincente con Bellomonte a un quarto d’ora dal novantesimo. Dopo un avvio di stagione molto sofferto (anche se il solo punto racimolato non ne era il giusto riflesso) la Palmese trova finalmente il primo sorriso stagionale. Stentato, ma solo nel punteggio, 3-2 a un Corigliano sempre in partita che, nonostante si portasse sul groppone una settimana molto complicata, dopo essere andato sotto all’avvio con Militano e un calcio di rigore di Fioretti, riesce a riequilibrare la sfida con Talamo e capitan Cosenza (in precedenza Circio si era opposto da campione neutralizzando un calcio di rigore a Catalano), cedendo in piena zona cesarini quando Fioretti (quarto centro per l’attaccante neroverde) regala un successo di platino all’undici di Antonio Venuto. Ad assistere alla sfida tra Palmese e Corigliano, sui gradoni del Giuseppe Lopresti (oltre ai nonni di Circio giunti dal lontano Piemonte), c’era anche l’allenatore del Cosenza Piero Braglia al seguito del figlio Thomas che milita con i biancoazzurri cosentini.

Ritorna a mani vuote la Cittanovese dalla trasferta campana contro il Giugliano con i tigrotti che, usciti fuori alla distanza, si impongono con un classico 2-0 frutto di due zuccate di Caso Naturale e Impagliazzo con Liccardo a fornire loro i due preziosi palloni che ne hanno decretato il quarto successo stagionale. Perde con il minimo scarto il Roccella al Franco Scoglio contro l’A.C.R. Messina. Vittoria molto fortunosa per i peloritani che, nonostante un calcio di rigore fallito da Crucitti, vengono, comunque, graziati in più di un’occasione (palo di Leveque e qualche intervento prodigioso di Avella a dire no agli avanti roccellesi), e, quando ormai nessuno più ci sperava, danno scacco matto agli ionici, seguiti da una trentina di sostenitori che già pregustavano un risultato insperato in riva allo Stretto, con la zampata vincente di Orlando dopo un fortunoso batti e ribatti a due passi da Scuffia. Tifosi giallorossi che, comunque, non hanno per nulla digerito la pessima prestazione dell’undici di Rando intonando il coro “vergognatevi… vergognatevi… vergognatevi…” al termine della partita.

Questi, infine, i risultati maturati sugli altri campi:

Acireale – Marina di Ragusa 1-1;

Nola – Biancavilla 0-3;

Palermo – Licata 2-1 (reti per i rosanero di Felici e Santana);

Savoia – F.C. Messina 1-1;

Troina – Marsala 2-3.

A comandare la classifica, con 24 punti, c’è il… Palermo seguito dall’Acireale e dal Biancavilla con 16 punti.

RCSPORT

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.