GERACE (RC): FINANZIATA LA RISTRUTTURAZIONE DELLA SCUOLA DI ZOMINO

161

Nei giorni scorsi la Stazione Unica Appaltante Metropolitana ha comunicato al Sindaco della Città di Gerace Giuseppe Pezzimenti l’esito della gara di aggiudicazione provvisoria dei lavori di ristrutturazione della scuola di Località Zomino / contrada Vene per un importo di 368 mila euro.

«Siamo pienamente soddisfatti in quanto si tratta di un lavoro di adeguamento sismico teso al miglioramento in materia di sicurezza e di riqualificazione dell’edificio scolastico, che ospita la scuola materna – elementare, presidio di aggregazione, cultura e di radicamento sul territorio. Grazie alle
professionalità che hanno elaborato il progetto si potrà realizzare un’opera di vitale importanza per quella contrada». E’ quanto ha dichiarato il Sindaco della Città di Gerace Giuseppe Pezzimenti che ha aggiunto: «Questo lavoro rientra a pieno titolo nel più ampio programma di lavori pubblici che abbiamo
portato avanti e che stiamo concretamente realizzando per Gerace, al fine di poter consegnare ai nostri cittadini strutture adeguate alle nuove normative di sicurezza e di fruibilità, tenendo presente l’interesse della nostra comunità con particolare riferimento ai nostri giovani».

I principali interventi in progetto, che ha registrato anche l’importante contributo dei dipendenti dell’Ufficio Tecnico Comunale, a detta del funzionario Domenico Romeo, sono:  “L’aumento del
livello di sicurezza mediante intervento di miglioramento e adeguamento sismico; la riqualificazione ed l’adeguamento dello spazio esistente destinato alle attività scolastiche; ed ancora l’abbattimento delle barriere architettoniche; il miglioramento del sistema antincendio esistente; la verifica, ripristino e riqualificazione degli impianti elettrici ed idrico-sanitari, nonché la riqualificazione degli impianti di riscaldamento esistenti mediante l’istallazione di una pompa di calore collegata ai panelli fotovoltaici già esistenti; la riqualificazione dell’involucro edilizio mediante l’installazione cappotto termico e la sostituzione degli infissi ed infine la riqualificazione dell’area esterna, con recinzione che individui e
separi le aree ricreative e gli spazi di manovra delle automobili”.

Ed ancora: “Per quanto concerne i lavori principali di riqualificazione dell’edificio oltre ad aumentare il livello di sicurezza della scuola e la sua capacità di risposta agli eventi sismici, si prospetta la risoluzione delle problematiche energetiche, in particolar modo risolvendo i ponti termici e minimizzando le dispersioni così da creare un involucro ad alta efficienza e che aumenti la sua efficienza energetica. Si prevede anche l’istallazione di un servo scala che renda fruibile il secondo piano.  Inoltre l’istallazione di infissi e di un cappotto termico che possa migliorare dal punto di vista energetico il confort interno”.

Per quanto riguarda l’area esterna la stessa: “Subirà un intervento conservativo con la riqualificazione delle aree verde esistenti necessarie per garantire il giusto grado di ombreggiamento durante i mesi estivi e l’apporto di raffrescamento che è indispensabile nei mesi caldi”.

Infine: “Si provvederà anche alla sostituzione della recinzione con una più idonea che abbia maggiori requisiti di sicurezza. Il progetto, infine, prevede inoltre la recinzione delle aree verdi destinate ad attività ludiche, separandole dall’area di manovra delle auto vetture, e mettendole così in sicurezza”.

Gerace 10.12.2019
Ufficio Stampa

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.