MASSIMILIANO FERRAGINA ARTE CONTEMPORANEA E SOCIALE, IN CHIESA! A ROSSANO, FINO AL 6 GENNAIO 2020.

235

La mostra diffusa “Percezioni Natalizie” vede opere di dieci artisti del panorama nazionale ed  internazionale dell’arte contemporanea che hanno esposto nelle più belle chiese di Rossano, tema comune “La Natività e oltre”. Curatore del progetto Michele Abastante. 

Tra gli artisti invitati Massimiliano Ferragina che ha realizzato l’installazione site specific dal titolo “Il Virgulto di Iesse” nella suggestiva chiesa di San Nicola all’ulivo. 

Installazione teologica, ma soprattutto una dichiarata denuncia verso la negazione del diritto all’infanzia. Iesse è padre del re Davide, dal quale discende lo stesso Gesù. Iesse come radice dell’albero di Vita. La profezia di Isaia che prevede la nascita di un “virgulto” di un “germoglio” dalla radice di Iesse è teologicamente da leggere come pre-figurazione della nascita del bambino Gesù da Madre Vergine. Simbolo di ogni vita che viene al mondo. L’opera visualizza la sacralità della vita e denuncia in chiave biblica il delirio dell’uomo contemporaneo che si sente padrone della vita e della morte. Si sostituisce a Dio sovrapponendo l’Io. L’installazione prevede una piccola torre di Babele, dodici mattoni simbolo dell’umanità delirante. Accompagnano il tutto dodici germogli che formano una radice, sospesa, eterea, estirpata. Si denuncia chiaramente e si invita a riconsiderare la “vita nascente” un valore intoccabile, inviolabile. L’artista rievoca Iesse, padre di colui che si farà Via, Verità e Vita. 

La mostra è stata inaugurata il 15 dicembre nelle stanze del museo del Codex. Visitabile fino al 6 gennaio 2020. Gli artisti venuti anche da Milano, Salerno, Roma presenti all’evento inaugurale, hanno potuto raccontare al pubblico le loro opere ispirate dal tema del “sacro” legato alla Natività, dislocate in alcune tra le più significative chiese nel centro storico. Lucio Afeltra, Maurizio Cariati, Maria Credidio, Pino Deodato, Isidoro Esposito e ancora, Massimiliano Ferragina, Ombretta Gazzola, Silvana Maglione, Alfredo Romio, Giovanni Ronzoni sono gli artisti invitati. La mostra è  visitabile tutti i giorni (eccetto il lunedì e il 1° gennaio) dalle 16 alle 20. L’apertura della chiese inserite nel percorso è a cura dei volontari del progetto “Chiese aperte”. Alla serata inaugurale è stato presentato il presepe realizzato dagli alunni del biennio del liceo artistico di Rossano, che resterà esposto al Museo per il periodo natalizio.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.