COMITATO SINDACI LOCRIDE, CALABRESE AUGURA BUON LAVORO A CAMPISI E PROPONE UNA PIATTAFORMA PROGRAMMATICA

274

«Il 6 febbraio 2020 sarà una data da ricordare per l’Assemblea dei Comuni della Locride: stop a divisioni e polemiche ed inaugurato un nuovo corso». Queste le affermazioni del primo cittadino locrese, Giovanni Calabrese, dopo le elezione del Presidente del Comitato Giuseppe Campisi. «Vanno i nostri  sinceri auguri per l’elezione e un grosso in bocca al lupo per l’importante lavoro che lo attende. L’elezione è avvenuta in un clima sereno e costruttivo e, soprattutto, con quella necessaria inversione di marcia che tutti auspicavano dopo la controversa e non unanime elezione del Sindaco di Caulonia Caterina Belcastro al vertice dell’Assemblea». 

Ieri, il Sindaco di Locri Giovanni Calabrese, proprio per cercare di superare le divisioni e provare a dare un nuovo e positivo corso all’Associazione dei Comuni della Locride  ha ritenuto importante proporre, in avvio dei lavori dell’Assemblea, una piattaforma programmatica ( in allegato),  quale atto di indirizzo politico, per il Comitato e per il futuro presidente.

Proprio da tale documento è scaturito un confronto aperto tra i sindaci, in una ritrovata armonia anche intorno alla figura del Presidente Belcastro, che hanno integrato la proposta del sindaco di Locri condividendo quindi un nuovo metodo di lavoro per l’Associazione dei Comuni della Locride. 

Lo stesso sindaco di Locri, da componente del Comitato, aveva da tempo annunciato ai colleghi sindaci di  non essere interessato a ricoprire il ruolo di presidente, ma di auspicare condivisione per un cambio di passo nell’affrontare le criticità che attanagliano la Locride. 

Da qui la proposta di una candidatura unitaria nella persona del sindaco di Ardore, Giuseppe Campisi, che ora dovrà dimostrare impegno e concretezza nel portare avanti il programma proposto ieri dall’assemblea che lo ha eletto con voto unanime.

Il sindaco Calabrese, guardando positivamente al nuovo contesto politico regionale,  rinnova il plauso all’Avv. Giacomo Crinó, unico rappresentante del territorio eletto al Consiglio Regionale, dal quale ora si attende un contributo fondamentale per affrontare in modo risolutivo le criticità del territorio e le istanze provenienti dall’Assemblea e dal Comitato dei Comuni della Locride.

«Se si riuscirà ad aprire una nuova pagina di storia per il nostro territorio lo vedremo nei prossimi mesi – dice Calabrese-, certamente ieri l’assemblea dei sindaci della Locride ha ritrovato coesione, armonia e desiderio di riscatto, e tutto ciò rappresenta un buon inizio».

Locri,  07/02/2020

Ufficio Stampa Città di Locri

Ill. ma  Avv.ssa Caterina Belcastro

Presidente Assemblea dell’Associazione dei Comuni della Locride

 
Ill. mi Sindaci componenti dell’Associazione dei Comuni della Locride.

Oggetto: Atto di indirizzo politico per Comitato.

Gentilissimo Signor Presidente e illustri colleghi, rinnovando le mie note perplessità sull’azione della nostra Associazione per come strutturata, rinnovo a Tutti Voi l’ invito ad una condivisione di intenti, oggi più che mai, e alla determinazione di scelte partecipate e unitarie.

Ritengo che non avere alcuna  importanza sulla scelta del collega che verrà indicato a ricoprire il ruolo di Presidente del Comitato, ma è fondamentale, a mio avviso, che l’Assemblea indichi prioritariamente l’indirizzo politico su quello che dovrà essere il compito e l’azione del Comitato.  

Il disagio, da cittadino e da amministratore, che quotidianamente vivo per le condizioni critiche in cui versa il nostro territorio, mi  ha spinto ad avanzare, alla Vostra attenzione e valutazione, alcune criticità da sottoporre al Comitato e al Suo Presidente che stiamo per eleggere.

Innanzitutto, ad avviso del sottoscritto, il Comitato per affrontare le problematiche della Locride dovrà dotarsi di una struttura organizzativa creando una sorta di giunta tra i componenti del Comitato, dell’Assemblea e qualificati esperti esterni.

Le deleghe o tematiche che dovranno essere di base potrebbero essere:

  • Sanità con riferimento alle note criticità dell’ospedale, la casa della salute e la sanità territoriale ;
  • Problematiche ambientali con riferimento in particolar all’emergenza rifiuti e alla depurazione.
  • Problematiche infrastrutture con riferimento alle criticità delle strade metropolitane, alla messa in sicurezza della SGC Jonio Tirreno, al completamento della 106 e alla Bovalino Bagnara;
  • Confronto con la Prefettura per definire stipula di “patti per la legalità”; finalizzati a prevenire forme di infiltrazione mafiosa nei comuni della Locride;
  • Confronti con Agenzia dei Beni Confiscati per ricognizione di tutti i beni presenti sul territorio con proposta di un utilizzo condiviso ;
  • Valorizzazione del patrimonio turistico e culturale con il riavvio del percorso relativo al Distretto Turistico Culturale;
  • Valorizzazione del patrimonio naturalistico della Locride;
  • Piano Straordinario per contrastare la disoccupazione e lo spopolamento dei comuni della Locride con particolare riferimento ai comuni dell’entroterra;
  • Organizzazione degli Stati Generali della Locride;
  • Proposta alla Regione Calabria e alla Città Metropolitana di un Agenzia per l’emergenza della Locride;
  • Proposta di un nuovo Statuto e regolamento per l’organizzazione dell’Assemblea e del Comitato;

Con la speranza di aver suscitato il Vostro interesse, attendendo un riscontro alla presente, l’occasione è gradita per inviare cordiali saluti e augurare buon lavoro al prossimo presidente del Comitato dei sindaci.

Dalla Residenza Municipale, 6 febbraio 2020

                                                                                                                                                                 Il Sindaco

                                                                                                                                                         Giovanni Calabrese

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.