4 Dicembre 2020

L’uomo si trovava in terapia intensiva da diversi giorni, le sue condizioni sono progressivamente peggiorate. Coppia di Altomonte positiva al virus, la donna è ricoverata in ospedale

Seconda vittima in Calabria per Coronavirus. A morire è un uomo, ricoverato da diversi giorni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale civile Annunziata di Cosenza e le cui condizioni cliniche sono progressivamente peggiorate negli ultimi giorni. Si tratta di un uomo, originario di Tarsia ma residente a Rende che svolgeva la professione di informatore medico scientifico e che, secondo quanto si apprende, aveva pregressi problemi cardiaci. La diagnosi da infezione da Covid-19 era stata diagnosticata al paziente nella serata del 7 marzo, da quel giorno non ha lasciato più la struttura ospedaliera.

I NUOVI CASI A COSENZA Il primo cittadino di Altomonte Giampietro Coppola ha annunciato sul prpprio profilo Facebook che una coppia di coniugi della cittadina della Valle dell’Esaro è risultata positiva al Covid-19. La donna è attualmente ricoverata in ospedale mentre il marito è in quarantena obbligatoria ed isolamento presso il proprio domicilio. Gli esiti di altri due tamponi hanno invece rilevato l’infezione da Coronavirus nei confronti di due persone uno originario di Amantea, l’altro di Rossano.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.