CORONAVIRUS, A GERACE ISTITUITO UN FONDO DI SOLIDARIETÀ

112
L’annuncio del sindaco Giuseppe Pezzimenti: «3000 euro a chi si trova in condizione di indigenza economica»
 

Il sindaco della Città di Gerace Giuseppe Pezzimenti insieme alla Giunta Comunale hanno deciso di istituire un “fondo di solidarietà” del valore di € 3.000 per far fronte a necessità primarie di persone in stato di bisogno ed indigenza economica determinatasi in seguito all’emergenza CoVID-19.

 

«Il fondo di solidarietà che si istituto – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Pezzimenti – è finalizzato a garantire, nell’ambito dell’emergenza CoVID-19, interventi necessari a supporto delle famiglie disagiate. Il fondo, infatti, è rivolto a chi necessita di bisogni indifferibili di beni di prima necessità, nonché ad eventuali esigenze di alunni delle scuole elementari e medie appartenenti a famiglie disagiate con particolari difficoltà economiche».

I criteri di assegnazione stabiliti nella delibera di Giunta richiamano, in primo luogo, i nuclei familiari in stato di bisogno o indigenza e con un reddito ISEE inferiore a € 6.000,00 derivante da apposita dichiarazione sottoscritta da uno dei familiari maggiorenni. Lo stesso nucleo potrà beneficiare di beni di prima necessità per un valore massimo di € 35,00. In secondo luogo il fondo è rivolto a studenti appartenenti a famiglie in stato di bisogno o indigenza e con reddito ISEE inferiore a € 6.000,00 possono beneficiare di materiale didattico per un valore massimo di € 50,00.

Si è stabilito che l’individuazione dei nuclei familiari bisognosi avverrà su richiesta degli stessi e su segnalazione da parte delle organizzazioni di volontariato e assistenza sociale operanti sul territorio. Di conseguenza si è deciso di autorizzare il Responsabile del Settore Tecnico – Sevizio di protezione civile e il Responsabile del Settore Amministrativo – Servizi Sociali a provvedere ad eventuali adempimenti necessari in merito.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.