CORONAVIRUS E PROSTITUZIONE: GIUSEPPE SILVAGGIO, “TRISTE E’ LA REALTA’ DI OGGI, INCONCEPIBILE QUELLA FUTURA”

255

È questa la sintesi e il succo di pensiero di una citazione antica, quanto il mondo, veritiera, reale, cruda, che si confà alla tragica situazione dei nostri giorni…. Una situazione che regala gratuitamente sfiducia, paura, terrore, crisi economica, crisi, e, la cosa è molto grave, esistenziale, perdita di lavoro, confusione, stesura di decreti a più mani. In questo contesto si colloca e, nessuno ne parla, la problematica della prostituzione…….. Un lavoro questo, che vede una miriade di ragazze provenienti da nazioni diverse, esercitato sulle strade e in luoghi chiusi, con rischi annessi e connessi alla salute di fantomatici clienti, in cerca di piacere ed esperienze extra…… Giuseppe Silvaggio Criminalista Forense nonché Amministratore comunale del Comune di San Luca RC, da sempre in prima linea nella lotta al malaffare e impegnato in problematiche inerenti l’antimafia, ricercando soluzioni alle problematiche del proprio territorio, oggi si pone un problema molto importante e, soprattutto, che incide nella nostra Nazione, ovvero il fattore “prostituzione in Italia”, un fenomeno, da sempre esistente, ma, che, oggi si sta diffondendo a macchia d’olio anche nelle nostre zone, soprattutto in luoghi di passaggio e non solo. Un “business” quello della prostituzione, che, stanti le numerosissime ragazze coinvolte, non conosce la crisi e sembra essere in continua crescita ed espansione. Ad oggi, la problematica “prostituzione” in Italia non è stata mai affrontata in modo responsabile, dal momento che nella nostra Nazione incombe l’emergenza sanitaria dovuta al “Covid 19”. Io mi chiedo come il nostro Governo affronterà “detta” problematica.  Da qualche giorno è stata programmata la linea di apertura imposta nella Fase 2 , fase dove vengono tracciate le linee guida alle aperture di determinate attività con tanto di doverose precauzioni e adeguamenti dei locali commerciali. Da Criminalista Forense e, soprattutto da Amministratore, mi domando, perché non è stata tracciata una linea guida per un così grave problema.

Il team di studiosi ed esperti assoldati dello Stato di tutto hanno detto, discusso, tranne di questa problematica…. Si prendano le dovute precauzioni, aprendo le case adibite a tale mestiere, si faccia chiarezza in modo semplice e capibile su tale “status”. Si dica “no” a tale lavoro esercitato nei luoghi più impensabili o in stradine in barba a quello che dovrebbe essere il senso di responsabilità  e di pudicizia….. Il virus si trasmette quando meno te lo aspetti e si propaga attraverso persone insospettabili. Si faccia presto, prima che sia troppo tardi. Sarebbe opportuno, ridare luce al decoro urbano, portando avanti dei progetti di legge che risolvano in maniera chiara e definitiva il problema “prostituzione”. Bisogna mettere in campo azioni concrete, sforzi e risorse proprie per ampliare la crescita del territorio. Sono invero fiducioso nel futuro, confidando nella forza e nella dignità, tipica di noi liberi cittadini, che vogliamo e crediamo in un “vero cambiamento”.

Giuseppe Silvaggio Amministratore Comunale San Luca

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.