ROCCELLA JONICA: LA MAGGIORANZA PUNTA A “FORMARE” I GIOVANI

223

La nuova sezione nasce con lo slogan “Creare il futuro dal presente e dal passato”

Uno spazio di idee e progetti nel quale ogni ragazzo e ragazza potrà esporre le proprie proposte, osservazioni e opinioni su come far progredire il paese. Ma anche uno spazio immaginato come una sorta di “arena” di discussione giovanile, prettamente politica, in cui ognuno potrà esprimersi e mettere a disposizione le proprie competenze. Sono i pilastri fondanti del progetto “Roccella prima di tutto giovani”, l’ala junior del movimento politico di cui è espressione la maggioranza del governo municipale, guidato dal sindaco Vittorio Zito.

La nascita della sezione giovanile del movimento è stata comunicata sui social nelle ultime ore con il lancio del logo arricchito dallo slogan “Creare il futuro dal presente e dal passato”. Una frase che parla chiaro sulle finalità del nuovo spazio associativo che punta a diventare «il posto in cui il futuro si formerà sotto la guida di chi amministra questo paese in maniera eccellente e di chi lo ha fatto nel passato, per dare la miglior prospettiva futura al contesto politico-amministrativo roccellese».

In realtà l’idea di coinvolgere i giovani nella discussione politica aveva preso piede in via sperimentale già un anno e mezzo fa, all’incirca, quando alla vigilia del rinnovo del Consiglio comunale, il movimento politico, che poi vinse la tornata elettorale del 26 maggio 2019, si fece promotore di una serie di incontri mirati a favorire la partecipazione dei giovani roccellesi alla vita civile. Incontri su varie tematiche che poi sono proseguiti anche nel periodo di lockdown, in streaming sui social registrando interesse e interventi da parte degli utenti connessi.

«Sarà sicuramente una esperienza stimolante e formativa per ogni giovane roccellese che aderirà, portandolo ad entrare a pieno in tutte le dinamiche politiche che animano un Comune e la realtà che sta dietro ad esso», annuncia la pagina Fb di Rpdt Giovani. E infine evidenzia: «Il tesseramento è totalmente gratuito. Non esiste una gerarchia: un gruppo coeso che partecipa sinergicamente alla creazione e gestione di progetti e iniziative, in maniera paritaria».

ANTONELLO LUPIS (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.