LOCRI: LA MAGGIORANZA RISPONDE ALL’ OPPOSIZIONE SULLA SITUAZIONE DEL CIMITERO DI LOCRI

46

“Scelgo Locri”, consiglieri di opposizione senza coraggio e senza dignità.

Inutile e frivola la critica di “Scelgo Locri”. La pulizia del cimitero sta avvenendo regolarmente, nonostante le poche risorse finanziarie e umane. Sappiamo cosa è il rispetto per i cari defunti e non accettiamo la morale da chi, ancora oggi, continua a sminuire vicende pesanti.

 

 

Respingiamo al mittente le critiche avanzate dal gruppo di minoranza “Scelgo Locri” guidato dal dottor Vincenzo Carabetta in merito alla situazione del cimitero cittadino.

Certamente il camposanto non versa in condizioni ottimali, in alcune zone sono presenti situazioni di degrado e disagio che non permettono di far visita ai propri cari defunti. Purtroppo, questa situazione è conosciuta a tanti e molti sanno pure che con poche risorse umane e finanziarie non si riesce a fare tutto alla perfezione. 

Ci teniamo però come gruppo di maggioranza sottolineare gli sforzi e l’impegno adottati in questi anni, tralasciando la situazione sulla gestione delle tombe nota a tutti, impiegati per dare un minimo di decoro al cimitero, riscontrando anche molta inciviltà. Prima di avanzare critiche – sostiene Calabrese, sindaco della Città- i consiglieri comunali di “Scelgo Locri” avrebbero potuto recarsi presso il cimitero e verificare che da giorni è in corso un intervento di pulizia straordinaria. Spiace che gli stessi facciano gratuita ironia sulla “liberazione del cimitero dalle mani della ‘ndrangheta” e aspettino l’esito della sentenza per esprimere il proprio pensiero ricordando che hanno avanzato la richiesta di una “Commissione Consiliare d’inchiesta” inutile e inefficace.

Domani 2 agosto, ricorre il primo anniversario dell’operazione “Riscatto” e come gruppo di maggioranza di “Tutti per Locri”, nel silenzio del gruppo di opposizione, rinnoviamo sentimenti di gratitudine nei confronti delle Forze dell’Ordine e della Magistratura. 

Ricordiamo sempre ai signori dell’opposizione che nel frattempo c’è stata anche la sentenza di primo grado con rito abbreviato e certamente, da garantisti coerenti, “Scelgo Locri”, attenderà la Cassazione prima di esprimere il proprio pensiero sulla vicenda scabrosa del cimitero che a Locri a tutti era nota.  

Da “Scelgo Locri”, come sempre, si leggono solo chiacchiere e ipocrisia e mai una critica costruttiva per il bene della città, città che il gruppo evidentemente “vive” anche poco e non verifica lo stato delle cose.

In ogni caso, con grande difficoltà ma con il solito impegno che ha sempre contraddistinto l’azione di Tutti per Locri, continueranno i lavori di pulizia del cimitero come giusto e previsto, con manutenzione ordinaria e straordinaria, malgrado le tante e note difficoltà gestionali, auspicando la collaborazione e il buon senso dei cittadini che si recano a trovare i propri cari.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.