SERIE D | ROCCELLA PRONTO A RIPARTIRE CON UNA SOCIETÀ PIÙ SOLIDA

200
Al “Muscolo” un’amichevole con il Crotone. Il tecnico Galati e il ds Curtale allestiranno una rosa giovane pescando da pitagorici, Reggina e Catanzaro
 

Dopo l’avvenuta iscrizione e dopo aver ottenuto pure il via libera della Covisoc, il Roccella Calcio è oramai pronto a tuffarsi per il suo settimo anno consecutivo nell’avvincente campionato di serie D ossia nel cosiddetto “olimpo” del calcio dilettantistico nazionale.

Garantire anche quest’anno, però, la quarta serie in una cittadina, benché nota in tutta la Calabria sul piano turistico, sociale e culturale, di circa 8mila abitanti, non è stato affatto facile.

Tutt’altro. Il team, infatti, con a capo il neo presidente Romeo Bruno si è visto costretto, anche quest’anno, a ripianare una montagna di debiti lasciati dalla società (non quella, però, guidata dall’ex presidente Maurizio Misiti) che ha gestito in modo dissennato l’annata calcistica 2018-2019.

Oltre ai tanti meriti da attribuire ai componenti della nuova società e all’ottimo e prezioso lavoro di “tessitura” compiuto in quest’ultimo mese dai riconfermati Franco Galati e Francesco Curtale, rispettivamente allenatore e direttore sportivo, la vera svolta, sul piano economico e gestionale, l’ha compiuta un’impresa di Rimini che si occupa di marketing, sport e spettacoli, la “Luman Service”.

È grazie alla nota e affermata azienda emiliana, che sarà anche affiancata da altri tre grossi partner aziendali del Nord Italia, la “Eicom”, la “Evox” la “Hakuna Records”, impegnate in campo energetico, tecnologico e discografico, che il Roccella Calcio non solo avrà un miglior futuro sportivo nel calcio che conta ma avrà pure un sicuro sostegno economico nell’arco dell’intero annata calcistica.

A breve, inoltre, il team ionico renderà noto il nuovo organigramma societario e il calendario delle gare amichevoli (al “Muscolo”, con molta probabilità, sarà di scena il Crotone, neopromosso in serie A e il cui storico ds, Giuseppe Ursino, è un roccellese doc) che la compagine allenata da Galati disputerà prima dell’inizio del torneo.

Capitolo tecnico. L’allenatore Franco Galati e il ds Curtale hanno tutta l’intenzione di costruire un team molto giovane pescando così molto nei settori giovanili di Crotone, Reggina e Catanzaro.

I riflettori di Galati e Curtale, inoltre, sono pure puntati su un difensore centrale, ex Lanciano e Agnonese, su 2 giovani (un difensore e un centrocampista) del Crotone, un giovane difensore centrale della Reggina, un esterno d’attacco, ex Giugliano, un giovane tedesco che l’anno scorso giocava nella terza serie inglese e un attaccante di colore dal fisico possente che alcuni anni fa ha già giocato in un team della Locride. Insomma, c’è molta carne al fuoco e sicuramente il club roccellese farà di tutto per allestire un organico di tutto rispetto.

ANTONELLO LUPIS (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.