GRANDE SUCCESSO PER LA PRIMA PUNTATA DI “WOODS” DI BRUNO PANUZZO DA ROMA IL PLAUSO DI LUIGI LUPPOLA PRESIDENTE “DELL’OFFICIAL BEATLES FAN CLUB PEPPERLAND”

285

Un successo inaspettato, ma nel contempo imponente e coinvolgente per l’opera multimediale “Woods” ideata da Bruno Panuzzo. La puntata d’esordio, dell’innovativo prodotto artistico, è andata in onda ieri sera alle 20,00 sull’emittente Telemia. Il primo dei quattro appuntamenti di “Woods” ha inchiodato alla poltrona moltissimi telespettatori (in larga percentuale rappresentata dal pubblico giovanile). In un periodo storico delicato e reso “grigio” dalle preoccupazioni legate alla pandemia da COVID 19, il progetto “Woods” sembra arrivare al momento giusto! I sogni, l’allegria e la spensieratezza dei giovani (che continuano a sperare nonostante tutto e tutti) hanno colorato di “arancione” e d’allegria il sabato sera della Locride. Le avventure di Sebastian Febbo, Ferdinando Clemente, Bruno Musolino e Lorenzo Violi hanno incuriosito anche il mondo del web e dei social media. La conduzione brillante da parte di Alessia Manno e della valida Benedetta Palermo, ha suggellato altresì il successo di questo primo step di programma. Il primo esempio di Book Box Band, nonché le storie personali dei quattro ragazzi (sconosciuti o quasi sino a pochi giorni a dietro) ha letteralmente rapito il pubblico. “Non ci aspettavamo tanto entusiasmo per un progetto semplice e diretto come Woods” commenta l’artista Bruno Panuzzo. “Forse sono state appunto la semplicità e l’immediatezza dei ragazzi e del loro linguaggio ad essere giunti alla gente.” Riprende l’artista “Abbiamo capito che “il personaggio” Sebastian ha funzionato perché sin da subito è entrato nel cuore delle persone. Siamo contenti di questo successo improvviso, che ci fa ben sperare per le tre successive puntate del programma” conclude Panuzzo. Stamane la redazione del programma “Woods” è stata letteralmente invasa da messaggi, telefonate e richieste d’informazione in merito ai ragazzi protagonisti ed al programma in se. I ragazzi, con percorsi di vita diversi, ma uniti dalla passione per la musica dei Beatles, si ritroveranno per un mese a lavorare insieme in uno studio di registrazione per realizzare un’opera denominata Libro Box. Tale opera incorporerà nella propria struttura delle canzoni originali, i relativi video clip ed un racconto a fumetti. Il format, dinamico, scorrevole e colorato, è stato sviluppato da Giuseppe Mazzaferro, Stefano Marra e Bruno Panuzzo. I quattro ragazzi, coinvolti nel progetto “Woods”, realizzeranno i loro prodotti artistici servendosi della tecnologia multimediale odierna. Quanto realizzato verrà in seguito promosso attraverso i social e le piattaforme digitali presenti in rete. L’opera finanzierà in fine un progetto solidale. Le musiche originali sono composte ed eseguite dell’artista Bruno Panuzzo, così come l’interpretazione dei brani dei Beatles. Gli arrangiamenti e la produzione musicale è stata curata a Firenze dal Maestro Franco Poggiali. L’opera video è prodotta da Maria Laganà (Punto e Virgola) e la parte audio dalla Woods Inc. La struttura tecnica (audio, luci e scenografie) è stata invece curata da Nicodemo Ferraro (Elettroacustica Store & Service), mentre le immagini sono state filmate da Stefano Marra. Il progetto si sviluppa in sinergia tra Woods Inc., Brumar Editore ed i Licei “G. Mazzini” di Locri (nella persona del Preside Francesco Sacco e delle professoresse Girolama Polifroni e Federica Malara). Da sottolineare altresì la collaborazione al progetto “Woods” dell’Official Beatles Fan Club Pepperland di Roma presieduto da Luigi Luppola che commenta il progetto come segue: Il 9 ottobre è stato l’80° anniversario della nascita di John Lennon storico fondatore del fenomeno musicale del XX secolo: The Beatles. Per l’occasione, l’Official Beatles FanClub Pepperland ha voluto collaborare a un’originale iniziativa di Bruno Panuzzo responsabile della Calabria dell‘associazione. In particolare Bruno, come per i precedenti progetti, ha saputo coinvolgere alcuni ragazzi della Locride realizzando un originale evento multimediale. I protagonisti sono quattro ragazzi appassionati proprio della musica dei Beatles che si uniscono per realizzare una Book Box Band dal titolo WOODS. Ho avuto l’occasione di apprezzare il prodotto e devo dire che anche questa volta le idee di Bruno Panuzzo sono risultate originali e sorprendenti considerando anche l’impegno sociale che viene profuso in ogni suo lavoro. Le interpretazioni di tutti i ragazzi coinvolti nel progetto sono state all’altezza della situazione contribuendo in maniera ottimale a valorizzare le loro produzioni artistico-musicali attraverso le più attuali tecnologie multimediali come i social e le piattaforme digitali offerte dalla rete informatica. I brani dei Beatles presenti nel progetto sono splendidamente interpretati da Bruno Panuzzo che ha curato perfettamente i controcanti e i cori. Si possono ascoltare così brani come Drive My Car, Nowhere Man, Day Tripper, Strawberry Fields Forever e tanti altri. Inoltre sono inseriti anche alcuni pregevoli brani originali composti dallo stesso Panuzzo. La prima puntata è andata in onda il 10 ottobre proprio all’indomani dello storico anniversario del grande artista prematuramente scomparso.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.