Mar. Gen 26th, 2021

Il tecnico Galati è carico: «Vogliamo vincere per sbloccare la classifica»

In tutto l’ambiente sportivo roccellese c’è grande attesa in vista dell’importante recupero della gara contro il Troina. Salvo, infatti, ulteriori rinvii del match, già rimandato per ben quattro volte nel giro di circa un mese per via di richieste di posticipo della gara avanzate, per presunti casi di Covid-19 tra i giocatori siciliani, dallo stesso Troina, domenica prossima con inizio alle 14,30 il match, finalmente, si disputerà nel rettangolo di gioco del “Muscolo”. Alla luce dell’attuale classifica, la sfida può già considerarsi un vero e proprio spareggio-salvezza soprattutto per il club calabrese allenato da Franco Galati, ancora a zero punti.

«Il campionato – ha evidenziato il tecnico – è ancora molto lungo per cui il tempo per recuperare ancora c’è. È chiaro però che per noi si tratta ugualmente di una gara da vincere a tutti i costi. Un successo, infatti oltre a fare punti e classifica, alzerebbe anche di molto l’entusiasmo in tutto il gruppo-squadra. Noi faremo di tutto per aggiudicarci domenica prossima l’intera posta in palio anche perché finora, nonostante lo stop del campionato, ci siamo allenati con grande intensità e continuità tutti i giorni».

Oggi pomeriggio, comunque, in un’amichevole in famiglia il tecnico roccellese proverà la formazione che domenica affronterà i siciliani.

Per la prima volta in questo inizio di torneo, avrà a disposizione l’intera rosa per cui il coach amaranto potrà contare pure sul rientro dei centrocampisti Cosimo Pagano e Sidibe, dell’esterno sinistro Emanuele Malerba e del difensore centrale Andrea Coluccio. A dare, inoltre, un validissimo contributo in termini di qualità e quantità ci penseranno pure i nuovi arrivati in casa amaranto: i centrocampisti Cito, ex Corigliano, e Guerrisi, ex Cittanovese, e l’attaccante Lazzarini, ex San Luca e Sambiase.

FONTE GAZZETTA DEL SUD

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.