Ven. Apr 16th, 2021

Le sottoscritte Maria Alessandra Polimeno e Gloria Versace, nella qualità di Consigliere comunali del Gruppo consiliare Nuova Calabria, ai sensi dell’art. 25 del vigente Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale,

 premesso che

Da un esame della documentazione acquisita presso gli uffici comunali e relativa al debito con la Regione Calabria per la tariffa del conferimento dei rifiuti è emerso quanto segue:

  • Con nota della Regione Calabria – Dipartimento 11 Ambiente e Territorio – acquisita in data 06/02/2020 al Prot. n. 1782 del Comune di Bovalino, indirizzata al Sindaco, al Responsabile U.O. Finanziaria, al Responsabile U.O. Tecnica e al Revisore dei Conti, avente ad oggetto “Mancato pagamento tariffa conferimento rr.ss.uu. annualità 2017 e 2018 – DIFFIDA AD ADEMPIERE – art. 7 L. n. 241/1990 – AVVIO PROCEDURA DI RISCOSSIONE COATTIVA”, nel diffidare l’Ente ad adempiere nei successivi 30 giorni è stato comunicato, tra l’altro, che: “…ad esito dell’istruttoria, preso atto della percentuale di RD raggiunta da codesto Ente nell’annualità 2018, come risultante dal suddetto report ArpaCal pari al 15,30%, la tariffa da corrispondere è di € 205/tonn per un importo lordo complessivo di € 658.953,804” – richiamando l’attenzione, in caso di perdurante inadempimento, “…sulla responsabilità a carico degli amministratori, dei Responsabili degli Uffici e del Revisore dei Conti…”;

considerato che

  • La disponibilità in Bilancio sul pertinente capitolo per l’esercizio finanziario 2018, confermata su nostra richiesta a mezzo PEC dal Responsabile U.O. Finanziaria, risultava pari a “soli” € 340.000,00 – come testualmente riportato nella Determinazione di liquidazione dell’U.O. Tecnica n. 284 del 27/11/2019;
  • Con successiva Determinazione U.O. Tecnica n. 117 del 14/05/2020, facendo seguito alla citata nota della Regione Calabria – Dipartimento 11 Ambiente e Territorio – acquisita in data 06/02/2020 al Prot. n. 1782 del Comune di Bovalino, veniva liquidato “a saldo” per il servizio di conferimento RSU anno 2018 l’importo di euro 34.756,00 – notevolmente inferiore rispetto all’importo richiesto dalla Regione Calabria;
  • Con nota della Regione Calabria – Dipartimento 11 Ambiente e Territorio – acquisita in data 11/06/2020 al Prot. n. 7645 del Comune di Bovalino, indirizzata al Sindaco, al Responsabile U.O. Finanziaria, al Responsabile U.O. Tecnica e al Revisore dei Conti la Regione Calabria ha trasmesso il riepilogo della situazione debitoria per il servizio di trattamento rifiuti al 31/12/2019 (all. A), aggiornata con i pagamenti effettuati al 30/05/2020;
  • Da tale prospetto, per l’anno 2018, emerge un debito residuo di questo Comune pari ad € 301.187,78 che farebbe quindi presupporre l’esistenza di un debito fuori bilancio di pari importo, atteso che la disponibilità nel pertinente capitolo per l’esercizio finanziario 2018 era di “soli” € 340.000,00 a fronte dell’importo comunicato dalla Regione Calabria pari ad € 658.953,804;
  • Su nostra specifica richiesta nel Consiglio comunale del 09/07/2020 sia il Sindaco che l’Assessore al Bilancio hanno comunicato di non essere a conoscenza di debiti fuori Bilancio relativi alla tariffa di conferimento dei rifiuti per l’anno 2018, malgrado le citate note della Regione Calabria acquisite nei mesi precedenti al protocollo dell’Ente;

interrogano il Sindaco, l’Assessore al Bilancio, il Responsabile U.O. Finanziaria, il Responsabile U.O. Tecnica e il Revisore dei Conti del Comune di Bovalino, ognuno per le rispettive competenze, per sapere

  • Se è effettivamente dovuto l’importo di € 301.187,78 richiesto dalla Regione Calabria quale residuo per la tariffa di conferimento dei rifiuti per l’anno 2018, da riconoscere quale debito fuori bilancio;

In caso di risposta affermativa, si chiede:

  • Se sono già state intraprese nei confronti dell’Ente procedure di recupero coattivo con aggravio di oneri da parte della Regione Calabria;
  • Per quale motivo non sono state avviate tempestivamente le procedure di riconoscimento del debito fuori bilancio in Consiglio comunale, al fine di procedere alla liquidazione dell’importo dovuto e non esporre l’Ente a procedure di riscossione coattiva con aggravio di oneri.
  • Bovalino, 28/12/2020

                                                                                                       F.to Il Capogruppo di “Nuova Calabria”

                                                                                                         Dott.ssa Maria Alessandra Polimeno

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.