Mer. Apr 21st, 2021

Nell’ambito della Giornata della Memoria di domani 27 gennaio, saranno molte le strutture afferenti alla Direzione regionale Musei Calabria che parteciperanno all’evento. Iniziative ad hoc saranno organizzate, nello specifico, dalle realtà culturali di Crotone, Vibo Valentia, Bova Marina, Gioia Tauro, Cosenza e Stilo. Il Museo archeologico nazionale di Crotone parteciperà alla ricorrenza con una diretta facebook che, a partire dalle 18.00, affronterà il tema della presenza in città e nel Marchesato di una comunità ebraica molto attiva, soprattutto durante il Medioevo. In tal senso, numerosi sono i documenti d’archivio che parlano dell’esistenza di una sinagoga in città. Del resto, la felice posizione di Crotone – unico porto della costa jonica calabrese – agevolava le attività commerciali di cui gli ebrei erano maestri. Tratteranno il tema il direttore Gregorio Aversa, l’archeologo Francesco Cuteri, gli storici Andrea Pesavento e Pino Rende, il cultore di tradizioni popolari Enzo Monte. Anche il Museo archeologico nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia si interesserà della presenza del popolo ebraico sul territorio.

 

In questo caso, però, lo farà con la presentazione dei reperti archeologici afferenti alle sue collezioni: due frammenti di anse di anfore con menorah, appartenenti a due recipienti di forma differente, databili prima metà IV- fine VII secolo d. C. Il primo è un frammento di ansa a nastro, il secondo è un’ansa a bastoncello del tipo Keay LII. I reperti, di alto valore scientifico, sono esposti nella vetrina posta al piano inferiore del museo, nel percorso “La città Romana- la fase Tardo Antica il quartiere in località S. Aloe-Storia delle Ricerche”. Per quanto riguarda il Museo e Parco archeologico “Archeoderi” di Bova Marina, a sua volta in collaborazione con il Museo archeologico “Mètauros” di Gioia Tauro presenterà l’evento musicale “Sulle note della memoria”. Il maestro violoncellista Deborah Perri eseguirà due brani sul tema dell’olocausto. L’evento si svolgerà sui profili facebook dei due musei a partire dalle 17.00. La Galleria nazionale di Cosenza, invece, parteciperà alla Giornata della Memoria condividendo attraverso i propri canali social alcuni interessanti post sulla vita di Antonietta Raphael e sull’opera “Grande Maternità”. Infine, la Cattolica di Stilo, pronta a dare il proprio contributo all’evento con l’inserimento di contenuti social sui propri canali.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.