Dom. Apr 18th, 2021

«In Calabria le vaccinazioni anti Covid procedono con una lentezza spaventosa. È indispensabile invertire al più presto questa tendenza irresponsabile al campa cavallo che l’erba cresce».

Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Francesco Sapia, che alla Camera siede in commissione Sanità. «Da un mese a questa parte la prima dose – prosegue il parlamentare – è stata somministrata all’1,79% della popolazione, che scende addirittura all’1,02% per la seconda. Questo è inaccettabile e al momento non si vedono soluzioni reali ed immediate per garantire il vaccino alle categorie più esposte e soprattutto ai più fragili. Se si continua di questo passo, i problemi di tenuta del sistema pubblico ed economico regionale aumenteranno». «Nel merito, in attesa che ci sia il nuovo governo nazionale c’è la necessità di mantenere alta la guardia, insieme all’urgenza – conclude Sapia – di convocare a strettissimo giro un apposito vertice in Regione con tutti i soggetti istituzionali interessati. Diversamente, credo, non sarà possibile assicurare un’accettabile ripresa delle attività e, soprattutto, continueremo a rimanere in una condizione di rischio elevato, a questo punto insostenibile».

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.