Dom. Apr 18th, 2021

Il Roccella quest’oggi al Raiti di Biancavilla, ha disputato il primo dei sei match da recuperare. Pomeriggio amaro per gli amaranto, che incassano la terza sconfitta consecutiva nel giro di una settimana. Roccella che si presenta in terra sicula con diverse novità di formazione rispetto alla trasferta di San Luca, ma come al solito imbottita di tanti under. Pessimo approccio per Coluccio e compagni, già sotto di due reti nel primo quarto d’ora. Il Biancavilla, sfrutta al meglio le due disattenzioni difensive da parte della retroguardia ionica, trovando così il doppio vantaggio prima con Randis e poco dopo con l’ex Khoris. Nella ripresa, torna in campo un Roccella più propositivo, trascinata da Carrozza, bravo a procurarsi un fallo da rigore che poi lo stesso attaccante roccellese trasforma dagli undici metri. Quando manca mezzora al termine, il Roccella crede nella rimonta, ma nonostante gli sforzi profusi non riesce nell’impresa. C’è spazio anche per il neo arrivato Lucarino, fatto entrare nella seconda frazione al posto di Liviera. Biancavilla che avrebbe potuto chiudere la gara con Khoris, il quale però si vede annullare la rete per un presunto fallo ai danni del giovane estremo difensore Cusumano, per lui ottimo esordio tra i pali. I minuti scorrono, con il Biancavilla che riesce ad amministrare con sicurezza e personalità il proprio vantaggio. Al termine dei 95 minuti sono i siciliani a festeggiare, mentre il Roccella torna a casa senza punti. Per i ragazzi di Galati, sarà necessario ritrovare il successo già dalla prossima gara interna contro il Dattilo, avversario difficile che sta vivendo un buon momento di forma. L’obiettivo degli amaranto dovrà essere quello di uscire il prima possibile dal fondo della classifica, per centrare la zona play out e giocarsi al meglio l’obiettivo salvezza. Ormai la stagione sta entrando in una fase decisiva, i punti iniziano a pesare e bisognerà sbagliare il meno possibile.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.