Mer. Apr 21st, 2021

A Roccella Jonica il rischio di un focolaio è serio. Sono 65 le persone messe in quarantena nelle ultime ore dal sindaco Vittorio Zito, si tratta principalmente di alunni della scuola primaria e della secondaria di primo grado appartenenti a tre classi del plesso di Via XXV Aprile e della 3a classe della Scuola Media. Sono stati per ora individuati 4 bambini positivi con tampone antigenico, lo ricordiamo ormai equiparato a quello molecolare. Il sindaco ha chiuso le scuole cittadine per 7 giorni per evitare rischi e sanificare i locali delle strutture scolastiche. Nelle ultime ore i vigili urbani di Roccella hanno comunicato alle famiglie degli alunni compagni di scuola dei soggetti positivi di non allontanarsi di casa e che i ragazzi potrebbero essere sottoposti a tampone, il tutto insieme all’ordinanza di quarantena (65). Nel numero sono anche inseriti alcuni insegnati e personale scolastico. I giovani che nei giorni addietro avrebbero avvisato qualche sintomo poi sfociato nella positività al Covid, appartengono tutti ad una comunità che ha sede in una contrada di Roccella e che vede diverse decine di soggetti conviventi. Gli alunni, almeno qualcuno, poi risultati positivi, hanno frequentato la scuola fino a venerdi, per poi comunicare alle autorità dopo il tampone in serata la positività al Covid. Questo potrebbe essere un fatto che renderebbe più seria la situazione e avrebbe il rischio del contagio. Nell’ordinanza sindacale di chiusura delle scuole si fa riferimento al rischio della variante Inglese, ma ancora nessuno di questi casi è stato certificato o ricondotto anche se in paese ci sono alcuni casi di Variante che sono stati certificati dal laboratorio di microbiologia di Catanzaro a cui bisogna prestare la massima attenzione, ma non riconducibili al focolaio della scuola. Sembra che anche qualche responsabile e dipendente della comunità sia risultato positivo ma asintomatico, nonostante il vaccino. Le autorità sanitarie stanno effettuando in queste ore decine di tamponi per scongiurare ulteriori rischi di contagio anche all’interno delle famiglie. Intanto l’amministrazione comunale grida prudenza, con un appello, rivolto principalmente ai più giovani. Il bollettino comunale oggi segna 19 attualmente positivi, di cui 6 nuovi casi oggi sarebbero riconducibili alle scuole.

Il sindaco Vittorio Zito La dirigente Scolastica Emanuela Cannistra’
[fvplayer id=”144″] SERVIZIO DI MARIA TERESA CRINITI
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.