Ven. Mag 14th, 2021

Da febbraio 2020 abbiamo perso 900mila posti di lavoro. È da questo dato che voglio iniziare per questo 1 MAGGIO, Festa dei Lavoratori. Il mio augurio vuole essere proprio quello che, come riporta il Sole24Ore, l’impatto delle misure del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) e delle riforme ad esso collegate, si traduca in un incremento di circa un milione di posti di lavoro al 2023, rispetto al 2020 che aveva segnato una frenata di 767mila occupati a causa della pandemia. Nel 2023, dunque, dovremmo recuperare i posti di lavoro persi di circa 300mila unità, che potrebbero salire a 750mila nel 2026, al termine dell’arco temporale del Piano.

Auguro soprattutto che in questi dati siano compresi giovani e donne, categorie che la crisi ha colpito in modo particolare e il Sud, che già negli anni passati e’ stato toccato nel profondo, da quella che si può definire una vera e propria malattia del sistema. Solo con l’aumento dell’occupazione possiamo tornare a sperare in una forte ripresa del nostro Paese e sopratutto del nostro amato Mezzogiorno, affrancandosi da ogni tipo di sfruttamento, lecito ed illecito…#1maggio #festadeilavoratori #buon1maggio

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.