Ven. Mar 1st, 2024

Giovanni Toti in Calabria per dare un assist con il suo movimento giovane “Cambiamo”, al candidato del centrodestra, Roberto Occhiuto. Anche per ribadire che nella coalizione, più che “altrove” (gli altri schieramenti!) in questo momento si interpretano bisogni della Calabria e delle sue comunità. E ieri sera il centrodestra ha avuto un exploit nella ridente Soverato, una “Perla” incastonata  sulla costa jonica. Totti e Occhiuto fianco a fianco.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Hanno parlato di futuro della Regione. Stile stringato e dialettica per nulla aulica, anzi concreta quella del governatore della Liguria nel suo intervento a nome del movimento. Un avvenimento che ha richiamato pure nella limitatezza dei posti tanta gente. Tanti i giovani. Una iniezione di fiducia per il futuro.

Battute di Toti sul partito unica che si vorrebbe creare nel centrodestra: “al momento è una suggestione, neppure una proposta concreta. Puntiamo ora a vincere anche il Calabria la sfida elettorale, poi possiamo aprire un tavolo attorno al quale discutere del progetto”.

Il candidato presidente del centrodestra Occhiuto nel suo intervento ha affermato che a livello parlamentare/governativo, quale capogruppo di FI alla Camera, ha già ottenuto risultati concreti a favore della Calabria. “La sanità in Calabria- ha affermato Occhiuto – ha bisogno di regole, riforme del sistema, di un nuovo piano per il rientro della spesa”.

Sulla campagna elettorale si è detto particolarmente pronto a condurre la sfida  con il centrosinistra “purché si tratti di un confronto sui programmi, sui contenuti delle riforme che bisogna portare avanti per i giovani, l’ambiente e le grandi opere”.

Come dire che Occhiuto vuole vincere su un avversario forte per poter governare con una classe politica veramente rinnovata nelle idee. La serata di Soverato per ora ha portato un altro punto a favore del centrodestra. Ma come ogni avvenimento politico anche questo organizzato da “Cambiamo” di Toti è soggetto alle verifiche sul campo.    

Print Friendly, PDF & Email