Dom. Ott 2nd, 2022

In data 8 agosto 2022, alle ore 21:30, nella villa comunale di Siderno, alla presenza di numerosissime persone, si è parlato di resistenza, di diritti e della difesa degli stessi, di equità sociale e antifascismo.

Particolarmente toccante, la parte della serata in cui c’è stato un profondo dialogo con il partigiano Pietro Calzati, detto “Falco”, di 98 anni, attualmente residente ad Ardore, che ha raccontato con straordinaria puntualità e lucidità la sua esperienza di partigiano in Emilia Romagna, sua terra di origine.

Particolarmente interessante, l’intervento del professore Carlo Spartaco Capogreco, integrato con i rituali saluti dei Presidenti dei Circoli A.N.P.I. della locride e dell’area tirrenica.

L’incontro assume straordinario valore se si pensa al momento storico in cui avviene, stesso momento storico che ci vede in una piena crisi di valori dal punto di vista umano, sociale e politico.

Inoltre, con l’abbassamento degli standard di competenza della politica nazionale e con un innalzamento abissale della politica sovranista nella penisola e in tutta l’area europea, l’azione dell’ A.N.PI. contro i fascismi rimane un’avanguardia e un baluardo della difesa dei diritti e della democrazia. Possa ripartire da qui la rivalutazione dei diritti umani, sociali, morali e politici.

Possa ripartire da qui, dalla testimonianza di un uomo di 98 anni verso i giovani di oggi, il futuro del nostro paese.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI