Ven. Feb 23rd, 2024
Migranti

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e personale della Guardia costiera che sta valutando dove indirizzare l’imbarcazione. Il porto di Lido, infatti, secondo quanto si apprende, non presenterebbe le caratteristiche tecniche per consentire l’approdo.
   Sono circa 500, secondo le prime indicazioni, i migranti a bordo del barcone arrivato in mattinata all’imboccatura del porto del quartiere Lido di Catanzaro. Lo fa sapere il Comune che insieme a Prefettura, Capitaneria di porto, Protezione civile comunale e regionale, sta seguendo le operazioni di messa in sicurezza degli uomini e delle donne presenti sulla nave. L’amministrazione comunale ha messo a disposizione i beni di prima necessità e i mezzi
dell’Amc, l’azienda di trasporto urbano. Le operazioni di trasbordo dei migranti dovrebbero iniziare a breve, non appena giungerà sul posto un’imbarcazione idonea allo scopo. Il barcone, infatti, è troppo grande per poter entrare nel porto. Dopo le prime cure sanitarie, i migranti saranno trasferiti al Palazzetto dello Sport in località Corvo.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
Testata
AmaCalabria-Banner22-23Febbraio
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Sono 451, secondo l’ultimo aggiornamento, i migranti giunti stamani nel porto di Catanzaro Lido a bordo di un barcone che è stato fatto fermare all’imbocco per poi trasbordare le persone a bordo su imbarcazioni più piccole. Dopo lo sbarco i migranti sono stati portati nel Palazzetto dello Sport del quartiere Corvo, dove sono stati accolti da forze dell’ordine, protezione civile comunale e regionale e sanitari. Nel gruppo sono tutti uomini in prevalenza originari di Sudan, Egitto e Siria. A breve verranno effettuati i tamponi per il tracciamento di eventuali casi di Covid e verranno forniti loro beni di prima necessità come cibo e acqua. Le operazioni di sbarco e di trasferimento nel Palasport sono
state seguite anche dal sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita. “Nonostante le avverse condizioni meteo – ha detto Fiorita in un video su Facebook – tutto si è svolto in condizioni di sicurezza. L’amministrazione ha dato una mano alla Prefettura e alle forze dell’ordine e alla protezione civile, ha messo a disposizione il palazzetto ed i bus per un trasferimento rapido. Stiamo per fornire 500 pasti caldi. Speriamo vengano spostati rapidamente anche in altri centri. E posso aggiungere solo una cosa: chi ha cuore dà una mano chi non ha cuore fa i post su Facebook”.

Print Friendly, PDF & Email