Mar. Dic 6th, 2022

Quattro giorni di allegria e cultura, all’insegna della tradizione e del territorio
Il Marina di Roccella non è mai stato così tanto vivo, popolato e animato. L’anno scorso, per la prima volta,
gli specchi d’acqua del Porto delle Grazie hanno visto il tutto esaurito, per ben settanta giorni consecutivi.
Nel 2022, dai primi di maggio, si è allungata a dismisura la lista di attesa delle imbarcazioni che vogliono stare
più di qualche giorno: ancora tutto esaurito, per oltre cento giorni consecutivi. E sarà ancora una volta record
di presenze, soggiorni, contratti e fatturato. Ricavi reinvestiti nella struttura, con manutenzioni straordinarie
di impianti e di plessi, pineta inclusa. Parte delle banchine sono state poi dotate di punti luce e punti acqua,
a cui si approvvigionano i chioschi, realizzati da artigiani locali, che, dal mese di luglio, stanno regalando tanta
gioia a diportisti e avventori. Mai tante attività insieme: dalla pizzeria gourmet e il kilometro buono di Kalavrì,
con farciture a cura dello chef stellato Luca Abbruzzino, allo street food di pesce e i pokè di The Fish Club; dai
gelati artigianali di Darsenazero alle birre ricercate e i taglieri di prodotti tipici di Porto Amphysia. Ora, con il
Jova Beach Party alle spalle, prosegue l’estate del Marina di Roccella. E sarà ancora festa, per quattro giorni,
in cui si alterneranno artisti e intrattenimento di vario genere per animare ancor di più le serate del porto. Si
parte mercoledì 24, con la musica di qualità e piano bar di Luca Simone e Anna Franco. Attesissimi per giovedì
25 gli artisti dell’associazione Poliart con il loro “Viaggio di Ulisse”: un affascinante percorso di arte pittorica
e scultorea, spettacolo musicale, rappresentazione teatrale e poesia. Venerdì 26, Porto Amphysia, oltre al
suo “aperiporto”, propone il DJ set di Cypro. Gran finale sabato 27, col roboante concerto dei Gioia Popolare
che promettono di far ballare e divertire tutti i presenti, con la loro musica etnica e popolare calabrese. Oltre
al programma di intrattenimento, artigiani locali presenteranno i frutti del loro saper fare. Tra i tanti soggetti
invitati, singolarmente e tramite le associazioni, ci saranno i giovani di Jungi Mundu, cooperativa sociale di
Camini. Il tutto accompagnato dalle prelibatezze degli operatori in porto e degli altri che si alterneranno per
offrire pasta alla corte d’assise, panini e altre sorprese. Dal 24 al 27, al Porto delle Grazie a Roccella Jonica,
dalle ore 19 in poi; ampio parcheggio a disposizione e ingresso libero a tutte le persone di buonumore.

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email