Lun. Apr 15th, 2024

Trifoli fiducioso: «Puntiano sul paese-albergo, sviluppo contro lo spopolamento»

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Sarà presentato domani nella sala verde della Cittadella regionale “Jole Santelli” a Catanzaro, in
collaborazione con la Regione Calabria – assessorato alla Cultura, il progetto “Borghi in Piazza –
Spirito d’Oriente in Occidente”, promosso dall’aggregazione dei Comuni di Riace (capofila), Stilo e
Pazzano e finanziato dal ministero della Cultura con un contributo di 2 milioni 560 mila euro.
All’incontro è prevista la partecipazione di un’ampia e articolata rete di associazioni, operatori culturali
e di imprenditori, coinvolti quale parte attiva nella realizzazione di un’idea finalizzata all’attrattività e
alla rigenerazione dei borghi.
La conferenza stampa segna proprio l’avvio delle attività pianificate e vi prenderanno parte la
vicepresidente della Giunta regionale, Giuseppina Princi, i primi cittadini di Riace, Pazzano e Stilo,
Antonio Trifoli, Franco Valenti e Giorgio Antonio Tropeano. Saranno altresì presenti i sindaci dei
comuni di Caccuri, Castelsilano, Crucoli, Ferruzzano, Gerace, Monasterace, Roghudi, Roseto Capo
Spulico, San Demetrio Corone, Santa Severina, Sellia, a loro volta assegnatari delle risorse del
Bando Borghi.
L’occasione consentirà inoltre di instaurare un auspicabile dialogo sistematico della rete dei borghi
assegnatari delle risorse ministeriali. Alla Regione Calabria, oltre all’ospitalità offerta per tale
appuntamento, spetterà il ruolo di coordinamento, provvedendo a garantire il supporto tecnico
preposti. «Il progetto permetterà la rivitalizzazione sociale ed economica, il rilancio occupazionale del
territorio per contrastare lo spopolamento di un territorio segnato da un alto tasso di disoccupazione –
ha dichiarato Antonio Trifoli, sindaco di Riace – A favore dei vincitori sarà indetto un nuovo bando per
assegnare 200 milioni di euro alle imprese che svolgeranno attività culturali, turistiche, commerciali,
agroalimentari e artigianali nei territori che rientrano in questa linea di azione. Spero che, in virtù di
tale bando, si possa ripartire dalla sperimentazione avviata anni fa, puntando anche su “Riace –
Paese albergo”. La rete intercomunale porterà ad un sicuro sviluppo» – ha concluso fiducioso Trifoli,
sottolineando la positività del rapporto sinergico con i comuni di Stilo e Pazzano.
L’idea di fondo è quella di incentivare la cultura dell’accoglienza al fine di puntare anche alla
destagionalizzazione dei flussi turistici, prevalenti nel periodo estivo.

fonte gazzetta del sud

Print Friendly, PDF & Email