Sab. Apr 20th, 2024

L’Amministrazione Comunale di Galatro esprime la propria assoluta contrarietà al proposito, annunciato
questo pomeriggio dal consigliere regionale della Lega Pietro Molinaro nel corso di una trasmissione
televisiva, di abbandonare l’originario progetto che prevede la realizzazione della galleria di collegamento tra
l’invaso della Diga sul Fiume Metramo e le opere di canalizzazione già realizzate sull’altipiano della Ghilina,
sostituendolo con quello di una condotta che dovrebbe portare le acque direttamente a valle senza passare
dall’altipiano.
In particolare, desta stupore e sconcerto la motivazione utilizzata per giustificare questo radicale
cambiamento del progetto, peraltro proprio nel momento in cui, dopo molto tempo, è stato finalmente
risolto il contenzioso che bloccava la ripresa dei lavori di scavo della galleria: secondo il consigliere Molinaro,
uomo politico che per lunghi anni ha ricoperto posizioni di vertice nelle associazioni dei coltivatori agricoli,
gli ottocento (in realtà oltre duemila) ettari di terreno fertilissimo che degradano dalla località Prateria di San
Pietro di Caridà sino a Feroleto della Chiesa, attraversando il territorio di Galatro, Laureana di Borrello e
Serrata, sarebbero addirittura “terre non coltivabili”, ragion per cui l’utilizzo del 26,5 milioni di euro già a
disposizione della Regione Calabria per l’ultimazione della galleria sarebbe uno spreco di soldi.
E tutto ciò per velocizzare la realizzazione di una centrale elettrica!!!
L’Amministrazione Comunale garantisce a tutti i galatresi e, soprattutto, a coloro che vivono sul nostro
meraviglioso altipiano, che non verrà lasciato nulla di intentato per evitare che questo vero e proprio colpo
di mano venga portato a compimento.
Come già avvenuto alcuni anni addietro, quando la medesima operazione è stata da noi sventata grazie al
provvidenziale intervento del Governatore Mario Oliverio, non consentiremo a nessuno di speculare sulle
spalle dei nostri cittadini, magari avvalendosi di personaggi e organizzazioni che, per la smania di apparire, si
prestano ad essere strumentalizzati all’interno di dinamiche che, probabilmente, fanno fatica a
comprendere.
Il Comune di Galatro, come ha sempre fatto sino ad oggi, continuerà a battersi con tutte le sue forze affinché,
grazie al completamento della galleria, le acque della Diga arrivino sui nostri altipiani, diventando il tanto
atteso motore di sviluppo per le attività agricole e imprenditoriali presenti e future. Per questo sono state
già avviate interlocuzioni con le altre amministrazioni interessate per promuovere una forte iniziativa politica
che faccia giungere alla Regione Calabria e, soprattutto, al Presidente Roberto Occhiuto, la vera voce dei
nostri territori ed impedisca che operazioni oscure possano vanificare le lotte che la nostra gente ha condotto
per oltre cinquant’anni.
Galatro, 27 aprile 2023
Per l’Amministrazione Comunale
Il Sindaco
Sandro Sorbara

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Print Friendly, PDF & Email