Sab. Apr 20th, 2024

“Il Sud al centro dell’agenda politica del Governo Meloni: lo dimostra l’ottimo risultato che il Ministro Fitto ha ottenuto con ok sulla Zes unica per il Mezzogiorno.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Avere una zona unica speciale consente di sostenere fattivamente crescita del Sud Italia” – Sottoliena l’esponente di Fdi.

“La proposta mira ad estendere a tutto il Mezzogiorno le misure di semplificazione e accelerazione delle procedure approvative e autorizzative e di sostegno alle imprese per le Zone Economiche Speciali. Per vedere un esempio virtuoso della grande opportunità delle Zes sia dal punto di vista dell’attrazione di investimenti e quindi di creazioni di posti di lavoro – ribadisce Nesci – si guardi per esempio al caso della Sbe Varvit che a Acerra ha assunto 63 persone 42 dei quali giovani periti industriali, oppure la Baker Hughes di Vibo Marina o la risoluzione della vertenza dell’ex Whirlpool”.

“Questo Governo ha tracciato una linea chiara che è quella di prediligere politiche di accrescimento del livello occupazionale, mettendo da parte la sola politica assistenziale che i governi precedenti avevano portato avanti”.

“Con questa nuova Zes l’economia del Sud cambia passo. “Il Ministro Fitto – conclude – ha anche l’aperto il confronto con la Commissione Ue per modificare e rendere strutturale la misura della decontribuzione sud, che il Governo Meloni aveva già prorogato fino alla fine del 2023”.

Print Friendly, PDF & Email