Gio. Feb 29th, 2024

Babbo Natale ha varcato ogni confine geografico per la festa multietnica e solidale organizzata a Sant’Ilario dello Ionio dalle cooperative sociali Eurocoop Jungi Mundu e Pathos, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, nelle sale di Palazzo Speziali-Carbone. Doni per tutti nell’unione di popoli e culture da luoghi diversi del mondo, all’insegna della fratellanza.

Continua dopo la pubblicità...


Calura
StoriaDiUnaCapinera
Testata
RistoroViandante
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nel colorato mercatino allestito per l’occasione, sono stati esposti i lavori realizzati dai beneficiari dei progetti di accoglienza, guidati da operatori e docenti delle cooperative con competenza e passione: oggetti creati con materiali di riciclo, ceramiche e tessuti, nei laboratori solidali che sono parte importante del percorso di integrazione, in quanto luogo in cui emergono attitudini e creatività e si sviluppano rapporti umani che rafforzano la fiducia dei migranti in sé stessi e nel futuro.  

La grande tombolata, catalizzatrice di attenzione, ha animato la parte centrale della festa, conclusa poi con la “zeppolata” e un trionfo di dolci e panettoni.

Condivisione dello spirito di festa, quindi, ma anche di un percorso che è fatto di quotidianità, di azioni e progetti tesi alla realizzazione di una società inclusiva, in cui culture diverse si incontrano per una crescita collettiva.

Print Friendly, PDF & Email