Mar. Apr 16th, 2024

Presidente della Calabria candidato per la vicepresidenza di Forza Italia: Chiama a un voto democratico, evitando decisioni per acclamazione

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Roberto Occhiuto, il presidente della Regione Calabria, ha preso la parola al Congresso nazionale di Forza Italia a Roma, presentando la sua candidatura alla vice segreteria del partito azzurro. Ha sottolineato l’entusiasmo crescente tra i membri del partito durante i Congressi provinciali, evidenziando la volontà di continuare il lavoro iniziato da Silvio Berlusconi.

Occhiuto ha ribadito l’importanza di non sottovalutare l’eredità di Berlusconi, sottolineando che la grandezza del leader consiste nel creare un partito resistente nel tempo. Ha enfatizzato il compito attuale del partito di realizzare gli insegnamenti ricevuti e ha lodato l’intervento di Antonio Tajani come esempio di militanza.

Riguardo alla sua candidatura e alla possibile procedura di votazione, Occhiuto ha auspicato un esercizio di democrazia e partecipazione attiva da parte dei delegati, suggerendo che un voto sarebbe un segno di maturità e unità per Forza Italia.

Guardando alle elezioni europee, Occhiuto ha evidenziato uno spazio politico significativo tra Schlein e Meloni, sottolineando l’opportunità per Forza Italia di occuparlo. Ha esortato alla coerenza ideologica del partito, proponendo di radicarlo all’interno del centrodestra come un’entità autenticamente riformista e liberale.

In conclusione, Occhiuto ha espresso fiducia nel successo futuro del partito, suggerendo che le elezioni europee potrebbero portare grandi soddisfazioni, ma ha anche sottolineato l’importanza di investire nell’apertura di credito degli italiani verso Forza Italia per consolidare il suo ruolo nel panorama politico italiano.

Print Friendly, PDF & Email