Sab. Apr 20th, 2024

Si è appena conclusa la terza edizione del Festival delle Fiabe nella pittoresca città di Locri. Questo evento, che ha catturato l’immaginazione di giovani e adulti, ha avuto come protagoniste le fiabe, i draghi e i personaggi fantastici che popolano il nostro immaginario.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il Festival delle Fiabe di Locri è stato organizzato dalla talentuosa artista e autrice Antonella Iaschi, in collaborazione con l’Associazione Girasoli della Locride. Quest’anno, i ragazzi portatori di disabilità sono stati i veri protagonisti, contribuendo alla creazione delle scenografie che hanno dato vita alla rassegna. Le fiabe sono state proiettate in tre diverse modalità: traduzione in lingua dei segni per i non udenti, lettura facilitata per i soggetti ipovedenti e in audiolibro. Tutte queste storie ci insegnano che “i draghi esistono ma si possono ammansire”.

La manifestazione ha coinvolto scuole non solo della Calabria, ma anche da altre regioni italiane, dimostrando la sua valenza nazionale. L’inaugurazione è stata segnata da una partita a scacchi viventi, in cui i pedoni sono diventati il mezzo per parlare di pace, inclusione e accoglienza, i tre temi portanti del Festival.

Maria Laura Sfara, referente della delegazione di Locri dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, ha sottolineato che “le fiabe nascono dalla meraviglia che noi proviamo davanti al mistero e, quindi, ci aiutano a relazionarci attraverso le storie, in quanto noi siamo esseri narrativi”. Le persone con disabilità ci insegnano tanto sulla capacità di vivere la propria vita e di esprimere emozioni in modo sorprendente.

Il Festival delle Fiabe di Locri è un esempio luminoso di come l’arte e la creatività possano abbattere le barriere e unire le persone. Grazie ai “Girasoli della Locride” e a tutti coloro che hanno contribuito a questa magica esperienza!

Print Friendly, PDF & Email