Mer. Apr 17th, 2024

La Pasquetta in Calabria è stata un successo grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli che hanno regalato un clima quasi estivo. Numerose sono state le destinazioni prescelte, con particolare attenzione alle località di montagna, spesso supportate dagli agriturismi che hanno registrato il tutto esaurito.

Continua dopo la pubblicità...


IonicaClima
amaCalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Tra le mete balneari più gettonate si sono distinte Tropea, Soverato, Scilla e Diamante, dove le spiagge hanno accolto numerosi turisti desiderosi di godere della prima giornata di sole dopo il periodo invernale.

A Bianco, nella Locride, la Pasquetta è stata festeggiata nella suggestiva cornice della straordinaria pineta, con il concerto finale di Mimmo Cavallaro, trasmesso in diretta televisiva su Telemia, che ha allietato i presenti con le sue note coinvolgenti.

A Siderno, invece, la scelta è stata per la gustosa sagra della “Sguta da record” che ha attratto diverse centinaia di persone, mentre a Bivongi è stato il Parco Nicolas Green, affacciato sulla fiumara Stilaro, a registrare il pienone, offrendo agli ospiti una giornata all’insegna del relax e del contatto con la natura.

Anche Roccella Jonica non è stata da meno, con il Porto delle Grazie che ha rappresentato una meta privilegiata per i visitatori. Oggi rinnovato negli arredi e nelle locations, il porto ha offerto un’atmosfera suggestiva e piacevole, diventando luogo di passeggio fino al tardo pomeriggio.

In sintesi, la Pasquetta in Calabria ha saputo soddisfare le aspettative di residenti e turisti, regalando una giornata all’insegna del relax, del divertimento e della scoperta delle bellezze naturali e culturali della regione e della gustosissima enogastronomia tipica alle nostre latitudini.

Print Friendly, PDF & Email