Sab. Giu 15th, 2024

Ha riscosso grandi consensi e una notevole partecipazione di operatori del comparto, tecnici, studenti dell’istituto tecnico agrario, apicoltori, il seminario Divulgativo dal titolo “Le api, sentinelle a salvaguardia del creato” che ha avuto luogo il 13 maggio 2024, presso la sala conferenze della biblioteca comunale di Caulonia Marina. L’interessante iniziativa è stata organizzata dal Centro di Divulgazione Agricola n. 18 di Caulonia Marina, il cui responsabile è il dott. Giuseppe Cavallo, dell’ARSAC, l’Azienda Regionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura Calabrese, guidata dal Commissario Straordinario, dottoressa Fulvia Michela Caligiuri (NELLA FOTO DI COPERTINA), in collaborazione con il Comune di Caulonia, Assessorato all’Ambiente, la Diocesi di Locri – Gerace e l’Istituto Tecnico Agrario, dipendente dall’Istituto Superiore “U.Zanotti Bianco”. Il programma, ha previsto l’apertura e i saluti istituzionali tant’è che si sono alternati: il Sindaco DI Caulonia, Francesco Cagliuso e l’Assessore all’Ambiente, ingegnere Antonella Caraffa, il Commissario ARSAC, dottoressa Fulvia Michela Caligiuri, che non è voluta mancare all’iniziativa; la Vice Preside dell’Istituto Superiore “U.Zanotti Bianco”, da cui dipende la Scuola Agraria di Caulonia, la professoressa Daniela Circosta; il Parroco di Caulonia Marina, don Donato Ameduri; il Segretario Questore del Consiglio Regionale della Calabria, on. Salvatore Cirillo. L’iniziativa, inserita nella Bandiera Blu di cui si fregia Caulonia, ha visto, per la prima volta in Italia, Chiesa, Scuola, Istituzioni, unite in una azione di informazione e sensibilizzazione delle nuove generazioni a salvaguardia dell’ecosistema, dell’ambiente e quindi a favore del Creato. Il ruolo delle api, infatti, è fondamentale per l’ambiente e per la produzione alimentare. E oggi, queste preziose sentinelle del Creato, sono continuamente minacciate da pesticidi, perdita di habitat, monocolture, parassiti, malattie e cambiamenti climatici. Per questo, i divulgatori del Ceda, in collaborazione con gli altri organizzatori, hanno pensato di avviare una campagna di divulgazione, rivolta, soprattutto, alle nuove generazioni, ai tecnici e agli operatori del settore. A moderare gli interventi e le relazioni è stato il dott. Giuseppe Cavallo. I relatori che si sono alternati, sono invece, stati: il Perito Agrario Giuseppe Orrico, Divulgatore ARSAC, che ha trattato il tema “Le api a salvaguardia della vita dell’uomo e dell’ecosistema; la Per. Agr. Liliana Cirillo, Consigliere del Collegio dei Per. Agr. E Per. Agr. Laureati della Città Metropolitana di Reggio Calabria, che ha parlato delle api, quali sentinelle della biodiversità; il Dott. Agronomo Daniele Loccisano, docente ITA Caulonia, che ha evidenziato “L’importanza dello studio dell’apicoltura nella Scuola Agraria. L’efficiente segreteria organizzativa è stata composta: dal Ceda (centro divulgazione agricola) n. 18 – Caulonia Marina (RC) – Divulgatori: dott. Giuseppe Cavallo; Per. Agr. Altobella Sigilli; dall’ ITA di Caulonia Marina, V. Preside, prof.ssa Daniela Circosta, Resp. Di Plesso, professori Vincenzo Certomà e Giuseppe Ursino.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Print Friendly, PDF & Email