Ven. Giu 14th, 2024

Ecco gli eroi premiati per il loro impegno durante la Festa della Polizia 2024

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Oggi, nel Comune di Gerace, uno dei borghi più belli d’Italia, si sono svolte le solenni celebrazioni del 172° anniversario della fondazione della Polizia di Stato. L’evento ha preso avvio con la commovente deposizione di una corona ai Caduti della Polizia di Stato presso il Commissariato di Siderno.

In previsione della cerimonia, già nella giornata di ieri, il suggestivo borgo antico di Gerace ha aperto le sue porte per accogliere oltre 800 studenti della Locride. Gli studenti hanno animato le vie del borgo con entusiasmo, mentre lungo il percorso sono stati allestiti stand dedicati alle diverse specialità della Polizia di Stato. Tra questi, spiccano la presenza della Polizia Stradale, del Reparto Volo, del Reparto Mobile, del Centro Operativo di Sicurezza Cibernetica, della Polizia Ferroviaria e della Polizia Scientifica del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Calabria di Reggio Calabria, oltre al famoso robot antiesplosivo Willy del Nucleo Artificieri della Polizia di Stato.

Un’attenzione particolare è stata dedicata alla sensibilizzazione sui temi della violenza di genere e delle truffe agli anziani. A tale scopo, è stata allestita un’area informativa per fornire consigli utili e promuovere il progetto No.S.S. (“Non Siete Soli”), volto a proteggere le persone anziane dai truffatori.

Parallelamente, si è svolta un’attività informativa diretta alle nuove generazioni, per illustrare le procedure concorsuali necessarie per entrare a far parte della famiglia della Polizia di Stato. Inoltre, l’Associazione “Donatori Nati” della Polizia di Stato ha sensibilizzato i presenti sull’importanza della donazione del sangue, organizzando una raccolta straordinaria presso l’Ospedale di Locri.

La cerimonia ufficiale si è tenuta nella suggestiva chiesa di San Francesco di Gerace, accompagnata dalle note dell’Inno di Mameli eseguito dai docenti di strumenti musicali e dal coro degli studenti dell’Istituto comprensivo Cinque Martiri di Gerace. Durante il discorso del Questore della Provincia di Reggio Calabria, Bruno Megale, sono stati elogiati i poliziotti per il loro impegno quotidiano al servizio della comunità, e sono stati encomiati l’arte, la cultura e la storia del borgo di Gerace come espressioni universali di legalità.

Infine, sono stati consegnati riconoscimenti premiali ai poliziotti che si sono distinti in operazioni di servizio e di soccorso pubblico, evidenziando eccezionali qualità professionali, coraggio e senso del dovere. Tra i premiati, spiccano nomi come Salvatore Muscolino, Antonio Calafiore, Domenico Falco, Pierangelo Currò e molti altri, che con il loro impegno hanno contribuito a garantire la sicurezza e la protezione della comunità calabrese.

Print Friendly, PDF & Email