Mar. Giu 18th, 2024

Due soggetti segnalati per possesso di droga, mentre una decina di patenti di guida sono state ritirate

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Si chiude con un bilancio estremamente positivo per i Carabinieri del Comando Provinciale di Vibo Valentia, la fase calda del Ferragosto. Gli uomini dell’Arma sono riusciti a produrre un’intensa attività di controllo del territorio vibonese, anche con servizi straordinari presso i centri di maggiore afflusso turistico – Costa degli Dei -, negli orari della movida notturna, in stretto coordinamento con le altre Forze di Polizia e in linea con gli auspici espressi in sede di Comitato per l’Ordine e Sicurezza Pubblica.
Significativa e motivo di particolare soddisfazione l’assenza sul territorio di eventi delittuosi, a beneficio dei tanti turisti e dei cittadini vibonesi, che hanno potuto così trascorrere in piena sicurezza e serenità il ferragosto. Alla vigilia di ferragosto, i Carabinieri della Compagnia di Tropea, hanno stretto le maglie per garantire la sicurezza pubblica e contrastare ogni potenziale attività illecita nella notte più trafficata dell’estate.
L’attenzione dei militari dell’Arma si è focalizzata su Tropea e dintorni, un luogo tanto amato dai turisti e dai locali, ma che purtroppo nel recente passato è stato fulcro di preoccupazione sotto il profilo dell’ordine pubblico. Già dal mese di maggio è stata intensificato la presenza in questi luoghi, schierando uomini, mezzi e Stazioni mobili per garantire un servizio di sicurezza impeccabile durante la movimentata stagione estiva. Un soggetto originario di Tropea, è stato individuato e segnalato in stato di libertà alla Procura di Vibo Valentia perché ritenuto il presunto autore – tra le tante violazioni – dell’alterazione delle targhe della sua autovettura e del possesso di sostanza stupefacente di tipo cocaina. In particolare, durante il controllo, i carabinieri hanno infatti notato qualcosa di strano nelle targhe: i caratteri erano stati alterati mediante l’utilizzo di nastro isolante nero, attaccato ad hoc per cambiare i valori alfanumerici. Parallelamente, durante lo stesso servizio, è stato individuato un soggetto – poi segnalato alla Prefettura per possesso di sostanze stupefacenti – trovato con una certa quantità di “marijuana” mentre era alla guida del proprio veicolo. Oltre 300 le persone controllate: una decina i ritiri di patenti di guida con conseguente esecuzione di fermi e sequestri amministrativi dei veicoli condotti.

Print Friendly, PDF & Email