Mer. Giu 19th, 2024

Il dato peggiore a Crotone. L’Europa si sposta a destra, ma il vero vincitore è l’astensionismo.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

L’affluenza alle elezioni europee in Calabria si attesta al 40%, confermando un trend di calo previsto da molti partiti durante la campagna elettorale. A livello nazionale, la partecipazione ha raggiunto il 49,5%, in calo rispetto al 55,98% del 2019.

Nel dettaglio, i dati provinciali mostrano una flessione significativa rispetto alle precedenti elezioni. In provincia di Cosenza ha votato il 44,4%, nel Catanzarese il 36,8%, a Crotone il 32,2%, a Vibo Valentia il 39,7%, e nella provincia di Reggio Calabria il 38,2%.

Rispetto al 2019, la diminuzione è evidente: Cosenza scende dal 49,2%, il Catanzarese dal 41,3%, Crotone dal 38,7%, Vibo Valentia dal 43,2% e Reggio Calabria dal 39,3%. Il calo complessivo nella regione riflette un sentimento diffuso di disillusione verso le istituzioni europee e politiche locali, con l’astensionismo che emerge come il vero vincitore di queste elezioni.

Print Friendly, PDF & Email