Sab. Giu 15th, 2024

Discussione e Prospettive sul Progetto Urban Lab Biodiversity per la transizione ecologica nelle città del futuro

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nell’aula consiliare del Comune di Siderno si è tenuta ieri una tappa significativa del Forum Aria Locrida, parte integrante del progetto Urban Lab Biodiversity. Questo forum rappresenta un punto d’incontro cruciale per lo scambio di idee e la diffusione della cultura del verde, focalizzandosi sulla transizione ecologica nelle aree urbane.

Durante la discussione, sono emersi diversi temi cruciali. Si è parlato dell’importanza delle infrastrutture verdi nel contesto delle strategie di adattamento ai cambiamenti climatici urbani. Inoltre, sono stati esaminati gli ecosistemi urbani esistenti e progettati, con particolare attenzione alla sicurezza e al benessere della comunità.

Un altro punto fondamentale è stato il dibattito sulla diffusione della cultura del verde e sull’adempimento delle norme previste dalla legge regionale numero 7 del 2024, volta alla valorizzazione delle aree verdi e delle formazioni vegetali urbane.

All’evento hanno preso parte autorità locali, rappresentanti politici, professori universitari e numerose associazioni ambientali. Questo forum offre l’opportunità di discutere e promuovere la cura del paesaggio, sia in contesti urbani che all’interno dei parchi archeologici.

Il Parco Archeologico di Locri, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti e dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Reggio Calabria, sta già conducendo una riflessione su questi temi. L’obiettivo è fornire strumenti pratici per la gestione, la manutenzione e lo sviluppo del paesaggio e delle aree verdi.

Parte di questo sforzo è dedicata a sostenere gli enti locali nella gestione del verde urbano. Si tratta di una sfida complessa, che richiede un approccio multidisciplinare per affrontare questioni come la selezione delle specie da piantare e la progettazione urbana resilienti ai cambiamenti climatici.

La biodiversità è un valore da perseguire, che richiede la tutela delle specie endemiche e l’esplorazione di nuove soluzioni e specie. La sperimentazione è cruciale per sviluppare approcci innovativi che siano adatti al contesto locale.

La Città Metropolitana si presta particolarmente a questo tipo di progettualità, grazie alla sua ricca biodiversità e al suo legame con l’Aspromonte. Questi elementi preziosi devono essere integrati nella trama urbana per promuovere una città rigenerata e in armonia con l’ambiente circostante.

Nella sala consiliare del Comune di Siderno, i sindaci della Locride, guidati dal sindaco di Siderno, Maria Teresa Fragomeni, hanno condiviso prospettive e strategie per un futuro sostenibile e verde per le loro comunità.

Print Friendly, PDF & Email