Lun. Giu 17th, 2024

È quanto emerge dall’incontro tra il presidente della Fondazione Via delle Stelle Vincenzo Nociti e l’organizzazione sindacale Nursing Up, rappresentata dal coordinatore provinciale Roberto Cetina

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

L’Hospice Via delle Stelle cresce. C’è l’assegnazione e l’accreditamento da parte della Asp di ulteriori 10 accessi giornalieri ai pazienti che potranno ricevere assistenza domiciliare: che da 30 passeranno a 40. 

È quanto emerge da un incontro tra il presidente della Fondazione Via delle Stelle Vincenzo Nociti e l’organizzazione sindacale Nursing Up, rappresentata dal coordinatore provinciale Roberto Cetina, ed i dirigenti sindacali Scrivo ed Morabito coadiuvati dal responsabile aziendale sindacale Biasi.

Un incontro richiesto dalla organizzazione sindacale “quale occasione di presentazione e per fare il punto sullo stato dell’arte – spiega il coordinatore Cetina –  e alla presa in carico della nuova presidenza, avvicendatasi da più di un anno alla guida della nota struttura sanitaria reggina”.

Durante l’incontro si è affrontato il tema delle “manovre economico gestionali che stanno permettendo alla struttura di uscire pian piano dalla situazione debitoria, supportate dalla sensibilità delle istituzioni reggine, ed ovviamente tramite il prezioso impegno dei lavoratori tutti, i quali, malgrado abbiano attraversato periodi difficili, hanno sempre prestato con abnegazione la loro opera nei confronti dei pazienti e dei loro parenti ospitati all’interno dell’Hospice in Via delle Stelle ed al loro domicilio”.

Secondo il coordinatore Cetina si è percepita “una nuova spinta propositiva da parte della attuale governance, dalle cui parole evidenzia la propositività e la volontà di aumentare le prestazioni di assistenza domiciliare per i malati, insieme all’obiettivo dell’ ampliamento dei posti letto/reparto, tesi a soddisfare le esigenze dei pazienti con particolarissime fragilità che spesso devono sottostare alle liste di attesa.

Ha quindi avuto luogo un confronto sui nuovi progetti che verranno realizzati a favore della Fondazione sui quali si è manifestato un condiviso entusiasmo per gli sforzi compiuti, con l’impegno che a brevissimo lasso temporale saranno resi pubblici, tra i quali si è sottolineato il nuovo sito internet in fase di rifinitura che contemplerà anche la pubblicazione del bilancio sociale e donazioni, ed altri traguardi raggiunti”.

“In conclusione – precisa Cetina – che, pur rimanendo alcune situazioni da limare e migliorare affinché si possa navigare in acque più tranquille, la presidenza ha assicurato al Nursing Up, collaborazione fattiva con la garanzia da parte della organizzazione sindacale che ci sarà vigilanza sull’operato di questa amministrazione a tutela dei lavoratori ed il lavoro degli stessi, nonché di assicurare e mantenere confortevoli le condizioni dei lavoratori e di conseguenza alti gli standard prestazionali ai cittadini della nostra città”.

Print Friendly, PDF & Email