Sab. Giu 15th, 2024

Celebrazione del trentennale dell’associazione giovanile “Santa Maria di Portosalvo” a Siderno

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Monsignor Giancarlo Maria Bregantini, l’arcivescovo emerito di Campobasso-Boiano noto per la sua battaglia contro la ‘ndrangheta e per il riscatto della Calabria, è tornato a Siderno per commemorare il trentennale dell’associazione giovanile “Santa Maria di Portosalvo”. L’evento, presieduto da padre Giancarlo insieme al vescovo Oliva e ai parroci dell’intera Diocesi di Locri-Gerace, ha visto la partecipazione di autorità civili e militari oltre a diverse associazioni.

L’associazione “Santa Maria di Portosalvo”, guidata da Vincenzo Bruzzese, è profondamente legata a Monsignor Bregantini, il quale riconobbe ufficialmente l’associazione nel 2005 durante la festa patronale dell’8 settembre. Bruzzese ha ricordato l’evento fondativo nel 1994, quando Monsignor Bregantini, incuriosito dal distintivo dei giovani, li chiamò affettuosamente “ragazzi del fazzoletto rosso”.

Monsignor Bregantini, visibilmente emozionato, ha condiviso la sua gioia nel partecipare a un momento così significativo, sottolineando il ruolo fondamentale dell’associazione nel promuovere speranza e fiducia nel futuro nonostante le sfide del presente.

Print Friendly, PDF & Email