Mar. Giu 18th, 2024

Si è tenuta ieri, presso il Cinema Teatro Comunale di Catanzaro, l’anteprima nazionale del film “La terra senza”. Il film racconta la storia del ritorno a casa, in una terra difficile, del protagonista – costretto anni prima a fuggire lontano – e del suo scontro con la sorella, divisi da scelte di vita diverse. L’amministrazione comunale di Catanzaro, in particolare grazie all’impegno dell’ex vicesindaco Gabriella Celestino, aveva supportato la troupe del film nella logistica e nella gestione delle location tra i diversi set dell’antico Palazzo Leone nel centro storico, del cimitero, della terrazza del San Giovanni, e nella riproduzione, per esigenze artistiche, della processione della Naca. La pellicola rappresenta l’esordio da regista di Moni Ovadia, già annunciato circa due anni fa in occasione delle riprese nel Capoluogo. Il film è tratto dall’omonima pièce teatrale, scritta da Anna Vinci, già prodotta diversi anni fa dalla Fondazione Politeama e ambientata proprio nel Capoluogo di regione. Protagonista l’attore catanzarese Carlo Greco, affiancato da Donatella Finocchiaro e Aurelio D’Amore, produttore Rean Mazzone con la sua Ila Palma, in collaborazione con Rai Cinema. Il film si avvale, inoltre, delle musiche originali di Mario Incudine. Dopo Catanzaro, il film sarà presentato al cinema Mexico di Milano l’8 aprile e al Quattro Fontane di Roma il 12 aprile prossimi.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Print Friendly, PDF & Email