Mar. Giu 25th, 2024

Manifestazione di Sensibilizzazione sui Disturbi Alimentari: Unione degli Studenti della Locride per un Futuro Salutare

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Giorno 15 Marzo l’I.I.S. “Oliveti-Panetta” di Locri, in collaborazione con il Comune di Locri, promuoverà la Prima Manifestazione di Sensibilizzazione sui Disturbi Alimentari.

Il corteo, composto da circa 700 studenti provenienti dagli Istituti Superiori della Locride, avrà inizio alle ore 9:00, partendo dal cortile dell’I.I.S. “Oliveti-Panetta” e si concluderà in Piazza Nassiriya, Locri.

In piazza, si terrà un dialogo aperto tra i giovani partecipanti, le loro famiglie e la dott.ssa Susanna Fieromonte, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, insieme ad insegnanti degli istituti superiori. Durante l’incontro, saranno condivise testimonianze di chi ha superato la malattia, di chi è ancora in fase di cura e di un genitore.

La partecipazione delle famiglie sarà favorita attraverso la possibilità di porre domande dirette o anonime, grazie a specifici box sistemati in piazza.

Il coordinamento dell’evento sarà affidato alla dott.ssa Stefania Moio, Dietista ed Esperta nel trattamento dei Disturbi Alimentari.

La manifestazione si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di creare una rete di sostegno per coloro che affrontano i Disturbi Alimentari. In Italia, circa 3 milioni di persone soffrono di questa malattia, che rappresenta una delle principali cause di morte tra gli adolescenti dopo gli incidenti stradali. Nel corso dell’ultimo anno, circa 4 mila persone hanno perso la vita a causa dei Disturbi Alimentari, e il sistema sanitario ha subito tagli ai già limitati fondi destinati alla cura.

In Calabria, esiste un solo centro ospedaliero convenzionato, ma è carente di personale specializzato e posti letto specifici. Questa situazione costringe i giovani della Locride a spostarsi in strutture di altre regioni, con tempi di attesa prolungati. Inoltre, nella Locride mancano professionisti esperti nel trattamento di questa malattia.

La manifestazione è un primo passo importante per avviare la creazione di una rete di sostegno fondamentale per coloro che ne hanno bisogno.

Per ulteriori informazioni, contattare:

Dott.ssa Stefania Moio – cell. 3393395761 -dietetica.moio@gmail.com

Professoressa Immacolata Aversa – cell. 3333996437 -mail iaversa0812@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email