Mar. Giu 25th, 2024

CANNIZZARO: “INVESTIRE NEI COLLEGAMENTI SIGNIFICA DARE UN FUTURO A QUESTE REALTÀ”

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

“La Strada del Futuro”. Titolo eloquente quello scelto dall’Amministrazione comunale di Molochio per la presentazione del finanziamento concesso dalla Regione Calabria al Comune aspromontano per la realizzazione di un collegamento migliore, più sicuro e più veloce che colleghi la Piana di Gioia Tauro alla ridente realtà posta alle porte del Parco Nazionale d’Aspromonte.

L’intervento, pari a 3.212.667,45 € da Fondi FSC 2021-2027, prevede il miglioramento della Strada di Collegamento Sp31 (Marro – Molochio) di innesto alla pedemontana, favorendo l’interconnessione tra i centri limitrofi di Molochio, Terranova Sappo Minulio, Varapodio, Oppido Mamertina, Delianuova, Cittanova, San Giorgio Morgeto, Taurianova, Polistena, Melicucco, Rizziconi, Gioia Tauro, Cinquefrondi. Con l’ammodernamento, il tracciato può garantire una porta di ingresso aggiuntiva al Parco Nazionale d’Aspromonte, ed allo stesso tempo garantire un accesso più veloce e comodo per chi utilizza lo svincolo autostradale di Gioia Tauro e la stazione ferroviaria dello stesso centro.

Una sala gremita quella che ha fatto da cornice alla conferenza di presentazione alla comunità molochiese, svoltasi nell’area congressi del Santuario Maria Santissima Immacolata di Lourdes, a cui hanno partecipato il gruppo di maggioranza Consiliare del Comune di Molochio, sindaci ed amministratori dei comuni limitrofi, i Consiglieri Metropolitani Giuseppe Zampogna e Michele Conia (anche Presidente dell’Assemblea dei sindaci “Città degli Ulivi”), le associazioni del territorio e, soprattutto, tanti cittadini. A fare le conclusioni è stato l’Onorevole Francesco Cannizzaro, colui che si è reso promotore.

“Fervore, è stato questo il sentimento palpabile durante lo svolgimento della manifestazione – ha detto il Sindaco di Molochio, Marco Caruso – perché questo finanziamento dona nuova dignità alle nostre Comunità e ci permetterà di affrontare le sfide del futuro con maggiore entusiasmo e speranza. I piccoli comuni, come quello che mi onoro di rappresentare, hanno bisogno di iniezioni di fiducia e di opere strategiche come questa che la Regione Calabria, grazie all’intercessione dell’Onorevole Cannizzaro, ha deciso di destinarci.”

All’intervento di apertura del Sindaco Caruso, sono seguiti quelli dell’assessore Claudio Caruso, del Presidente del Consiglio Vita Malivindi e del Vicesindaco Domenico Garreffa, i quali hanno ribadito la svolta epocale che rappresenterà questa nuova arteria di comunicazione, ringraziando il Presidente della Regione Roberto Occhiuto per aver accordato i finanziamento ed il Deputato Francesco Cannizzaro per essersi fatto rappresentante delle istanze della comunità molochiese.

“L’obiettivo è potenziare l’accesso e la mobilità interna del comprensorio e la sua connessione con le altre arterie stradali, con l’area Parco e con i diversi attrattori naturalistico-culturali del comprensorio, offrendo contestualmente un sistema di servizio di trasporto più agevole per i cittadini e per le imprese locali. Ho sempre dato voce alle istanze del territorio, specialmente dei piccoli comuni, sposando cause spesso complicate… ma è solo così che possiamo cambiare il volto di questa terra. Con il Presidente Occhiuto stiamo attuando da tempo la strategia degli interventi cosiddetti a pettine, sfruttando al meglio la conformazione del territorio della Calabria e della provincia di Reggio in particolare, avvicinando la costa ai monti, le aree urbane ai borghi. Interventi come questo, come quello di Cardeto, sulla falsa riga della Gallico-Gambarie, ci aiutano non solo a migliorare la mobilità interna ma anche ad evitare lo spopolamento dell’hinterland e dare nuova linfa alle comunità. Molochio meritava questa attenzione, perché è una realtà che può crescere, guidata da una giovane, brillante, preparata e lungimirante Amministrazione. Investire nei collegamenti significa dare un futuro a queste realtà.”

Print Friendly, PDF & Email