Mar. Giu 18th, 2024

Blitz carabinieri: Mercato Ortofrutticolo, roghi tossici e 2 arresti. 7 indagati

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Le operazioni illegali di trasporto e smaltimento di rifiuti urbani e speciali nell’area del mercato ortofrutticolo di Reggio Calabria hanno portato all’arresto di due individui, Francesco Ficara e Luigi Festa, accusati di associazione a delinquere per traffico illecito di rifiuti e incendio doloso. Questi individui sono stati sospettati di aver causato danni ambientali e rischi per la salute pubblica attraverso l’accensione di roghi tossici.

Le indagini, avviate grazie alle segnalazioni dei residenti, hanno svelato un’organizzazione criminale dedicata al trasporto illecito e all’incendio di rifiuti nelle vicinanze del mercato ortofrutticolo. Francesco Ficara, titolare dell’impresa “Prodotti Tipici Calabresi”, è stato identificato come l’organizzatore principale, utilizzando i veicoli della sua ditta e il lavoro non dichiarato di altri complici.

L’inchiesta, condotta dalla Compagnia di Reggio Calabria, ha rivelato che i roghi tossici e lo smaltimento abusivo di rifiuti hanno messo a rischio la sicurezza dei residenti e danneggiato l’ambiente circostante. Oltre agli arresti, è stato disposto il sequestro dei beni dell’impresa “Prodotti Tipici Calabresi”, compresi veicoli, attrezzature e un box nel mercato ortofrutticolo utilizzato illegalmente.

Print Friendly, PDF & Email