Mar. Giu 18th, 2024

Stavano eseguendo lavori di manutenzione nel sistema fognario sotto a una cantina vitivinicola. Salvo un settimo operaio che è riuscito ad uscire e dare l’allarme

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Cinque operai sono morti mentre stavano eseguendo dei lavori di manutenzione nel sistema fognario sotto a una cantina vitivinicola a Casteldaccia, nel Palermitano. Un sesto è stato soccorso dai vigili del fuoco, intubato e trasportato d’urgenza al Policlinico.

A provocare la morte dei cinque sembra siano state le esalazioni tossiche.

Un altro operaio, accusati i primi malori, sarebbe riuscito a uscire e a dare l’allarme mentre i suoi colleghi avrebbero perso i sensi. Sul posto i vigili del fuoco e le ambulanze del 118. I sette erano al lavoro per conto di Amap, società partecipata del Comune di Palermo che gestisce le condotte idriche anche in provincia.

Print Friendly, PDF & Email