Lun. Giu 17th, 2024

Un incontro speciale e un gusto che racconta una storia.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Il Procuratore Nicola Gratteri è stato protagonista di un incontro speciale presso il laboratorio di inclusione sociale PizzAut di Cassina de’ Pecchi (Milano). L’occasione è stata quella di conoscere da vicino la realtà di questa eccellenza italiana, dove ragazzi con autismo vengono formati e avviati al lavoro nel mondo della ristorazione.

L’incontro non poteva che concludersi con un assaggio della pizza dedicata proprio al Procuratore: la “Pizza Gratteri”. Un connubio di sapori che racchiude il suo passato e il suo presente: ‘Nduja e salame piccante per le sue origini calabresi, friarielli per omaggiare il suo nuovo incarico a Napoli.

Un simbolo di legalità e inclusione.

“Gratteri è un supereroe che combatte i cattivi”, ha commentato Nico Acampora, fondatore di PizzAut. “La sua presenza qui oggi è un monito per tutti noi a non mollare mai e a portare avanti con tenacia i nostri valori”.

L’iniziativa ha avuto un grande risalto mediatico, sottolineando ancora una volta l’impegno di PizzAut nel favorire l’inserimento lavorativo di persone con autismo e nel sensibilizzare la società su questa tematica.

La “Pizza Gratteri” rappresenta più di un semplice piatto: è un simbolo di legalità, inclusione e speranza per un futuro migliore.

Print Friendly, PDF & Email