Mar. Giu 18th, 2024

l sogno del Ponte sullo Stretto, caro al leader della Lega, Matteo Salvini, rischia di arenarsi in una fase cruciale. L’opera, considerata un amuleto politico, dovrebbe segnare un passo significativo prima delle elezioni europee, ma gli ostacoli si moltiplicano.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

La Scadenza Imminente
La Commissione Via-Vas, competente per l’analisi ambientale, ha una scadenza incombente: il 24 maggio. Questo organo deve esaminare 9.500 documenti relativi al progetto del ponte. Tuttavia, il ministero dell’Ambiente, guidato attualmente dal forzista Gilberto Pichetto Fratin, non prevede proroghe per la commissione in scadenza. La situazione è critica, e il leader leghista potrebbe trovarsi con un credito in meno da spendere al Sud se il via libera non arriva in tempo1.

La Montagna di Carte
L’impianto prevede procedure semplificate, ma anche con 90 giorni per esaminare tutti quei documenti, il compito è titanico. La fretta e le pressioni politiche potrebbero accelerare il processo, ma gli ambientalisti temono che ciò possa compromettere la qualità dell’analisi. In ogni caso, sembra probabile uno slittamento fatale alle ambizioni di Salvini: niente cantieri prima del voto1.

Il Ponte sullo Stretto rimane un’opera avvolta da incertezze e tensioni, e il suo destino è ancora in bilico.

Print Friendly, PDF & Email