Lun. Giu 17th, 2024

E’ una LFA Reggio Calabria forte, presente e convincente quella che, dopo aver chiuso immeritatamente il primo tempo sullo 0-0, cala il tris nella seconda frazione di giuoco del “Granillo” e regola con vigore un rinunciatario Acireale.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Barillà, Girasole e Perri siglano le reti di una vittoria fondamentale, saggia e che invia un messaggio chiaro : la squadra reggina è viva e ha gli attributi. 3-1 secco.

Le lacrime di Girasole che dedica il goal al papà appena scomparso, l’unione del gruppo e i complimenti di Trocini ai suoi ragazzi dimostrano la coesione di una squadra che si vuole bene e lotta per sostenersi, sempre.

Inutile il goal di Savanarola, nel finale, per l’Acireale che accorcia solo il passivo. Ora San Luca al “Granillo”, Siracusa in trasferta e Portici in casa nuovamente per continuare la rincorsa impossibile.

Print Friendly, PDF & Email