Mar. Giu 25th, 2024

Analisi approfondita delle spese sanitarie e dell’aumento del contenzioso nell’esercizio finanziario 2023.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Nel Rendiconto Regionale del 2023 della Calabria emerge un quadro dettagliato dell’impatto significativo del sistema sanitario sul bilancio, rappresentando ben il 77% delle spese totali. Il fulcro di questo panorama finanziario è la gigantesca voce di spesa denominata “totem” sanità, che inghiotte oltre i due terzi del budget regionale. Questo trend, ormai consolidato nel tempo, emerge chiaramente dalla relazione presentata e approvata in Giunta, destinata ora all’esame del Consiglio regionale.

La sanità rimane il protagonista indiscusso: secondo i dati del Rendiconto, le entrate complessive superano gli 8,1 miliardi di euro, ma è cruciale sottolineare che una parte consistente di queste entrate è destinata proprio al settore sanitario. Un esempio significativo è rappresentato dalla compartecipazione all’IVA, che si attesta oltre i 3,485 miliardi di euro, oltre a quote dell’IRAP e dell’IRPEF. Le spese complessive per il 2023 ammontano a oltre 7,1 miliardi di euro, di cui il 77% è direttamente canalizzato verso la sanità.

Analizzando nel dettaglio il finanziamento del Servizio Sanitario Regionale, emergono voci consistenti destinate, ad esempio, alla mobilità passiva e all’incremento dei prezzi delle fonti energetiche. Tuttavia, altre voci importanti emergono dalla relazione al Rendiconto, come i crediti vantati dalla Regione nei confronti dei Comuni per la riscossione delle tariffe relative ai rifiuti e al servizio idrico.

Il capitolo sul contenzioso rivela un aumento significativo nel valore del fondo ad hoc destinato a coprire i rischi legali. L’Avvocatura ha aggiornato l’elenco del contenzioso regionale, evidenziando un incremento del 35% rispetto all’anno precedente, con un valore complessivo del fondo che supera i 240 milioni di euro. Parallelamente, vengono accantonati oltre 15 milioni di euro per coprire le perdite delle società in house e partecipate, evidenziando la necessità di gestire in maniera oculata anche le dinamiche finanziarie delle entità controllate dalla Regione.

In sintesi, il Rendiconto Regionale del 2023 offre uno sguardo penetrante sul sistema sanitario calabrese e sul crescente peso del contenzioso legale, sottolineando la necessità di strategie finanziarie e gestionali sempre più efficaci per affrontare le sfide del futuro.

Print Friendly, PDF & Email