Sab. Giu 22nd, 2024

Soccorsi su un barcone individuato a 120 miglia dalla costa

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

Oltre 200 migranti sono giunti stasera nel porto di Roccella Ionica dopo una complessa operazione di soccorso in mare condotta dalla Guardia costiera. Si tratta del 40esimo arrivo a Roccella dall’inizio dell’anno per un totale di circa 4mila profughi. In condizioni di mare mosso e vento forte, i militari della Guardia costiera hanno raggiunto un vecchio barcone che era stato localizzato a circa 120 miglia di distanza dalla costa della Calabria. Il natante, stando a quanto emerso dalle prime indagini effettuate dalle forze dell’ordine, sarebbe partito circa cinque giorni fa dalle coste poste al confine tra la Libia e la Tunisia. Tra i profughi tanti giovani e minori, molti dei quali non accompagnati. Dopo un primo controllo da parte delle forze dell’ordine e del personale sanitario, i migranti, su disposizione della Prefettura di Reggio Calabria, saranno temporaneamente sistemati in alcune strutture pubbliche situate nel comprensorio della Locride.

Print Friendly, PDF & Email