Sab. Giu 15th, 2024

– Si è svolta Sabato 30 Settembre la ciclo pedalata in famiglia aperta a tutti i cittadini, promossa e organizzata dall’Istituto Comprensivo Caloprese e dalla Squadra Terùn Scalea, in qualità rispettivamente di ente capofila e di 2° partner italiano di progetto Kigo.

Continua dopo la pubblicità...


JonicaClima
amacalabria
Calura
MCDONALDAPP
InnovusTelemia
stylearredamentiNEW
E120917A-0A80-457A-9EEE-035CEFEE319A
FEDERICOPUBB
CompagniaDellaBellezza00
previous arrow
next arrow

La manifestazione, infatti, rappresenta l’evento finale del progetto “KIDS On the Go, cycling for health and environment” co-finanziato dall’UE attraverso il programma Erasmus + Sport, che ha l’obiettivo di indirizzare i ragazzi tra gli 11 e 13 anni verso stili di vita sani, attraverso l’uso costante della bici come mezzo di trasporto e ricreativo, in contrasto ai fenomeni di sedentarietà infantile e isolamento sociale.

L’Istituto comprensivo Caloprese e la Squadra Terùn hanno scelto di far ricadere l’evento conclusivo del progetto all’interno della Settimana Europea dello Sport, che rappresenta una delle più grandi manifestazioni sportive europee per la promozione degli stili di vita sani e dello sport, alla quale Scalea partecipa per la prima volta attraverso il progetto KIGO.

La ciclo pedalata, che ha coinvolto centinaia di partecipanti, è partita dal piazzale antistante la scuola si è conclusa all’interno del Centro Storico, nella splendida cornice di Piazza Maggiore de Palma, con la premiazione dei giovani partecipanti e la proclamazione dei vincitori dei vari contest e challenge che sono stati parte integrante delle attività di progetto.

“Questo è soltanto l’inizio – ha dichiarato il sindaco di Scalea Giacomo Perrotta – proprio nella settimana europea dello sport termina il progetto Kigo ma questo deve essere il principio per vivere la città in un modo completamente diverso con la bicicletta. Ringrazio a nome dell’intera comunità gli organizzatori per aver ideato, portato avanti e realizzato il progetto”.

“Una manifestazione conclusiva del progetto Kigo splendida – ha affermato, il dirigente scolastico Saverio Ordine – bambini, ragazzi e famiglie hanno colorato ancora una volta la città. Abbiamo visto in questi mesi, la scuola riempirsi di biciclette ogni mattina e speriamo che questo possa essere solo l’inizio. Pensiamo – ha aggiunto Ordine – di continuare il contest e premiare i ragazzi che continueranno a venire in bici a scuola e partire con altre iniziative che possano incentivare l’uso di questo mezzo e ogni altro stile di vita sano”.

“La giornata di oggi, con il Family Bike Tour, chiude il progetto Kigo – ha sottolineato Rossano Bruno, presidente della Squadra Terùn Scalea – ma questo è solo un punto di partenza perché oggi la nostra città ha dimostrato che il messaggio di un uso costante della bici è passato, infatti non solo i ragazzi del progetto kigo, ma tanti studenti hanno iniziato ad usare la bicicletta per raggiungere la scuola e per muoversi quotidianamente ed oggi anche intere famiglie si sono unite alla ciclo pedalata”.

 “Tanto lavoro per un progetto che è durato 12 mesi – ha evidenziato l’europrogettista e coordinatrice del progetto Anna Rita Amoroso –  mesi davvero intensi sia per la gestione che per la preparazione delle attività, che sono state svolte da nostri ragazzi con impegno e costanza”.

Print Friendly, PDF & Email